31/01/2023

“Siamo orgogliosi di questi medici, di tutto il personale sanitario, di un’organizzazione al top in Italia, che testimonia con i fatti l’eccellenza della sanità veneta”. Con queste parole il Presidente della Regione del Veneto Luca Zaia esprime “soddisfazione e gratitudine ai protagonisti” per la “staffeta salvavita” grazie alla quale, all’Azienda Ospedaliera di Padova, sono stati eseguiti in poco più di 24 ore tre trapianti di cuore e due di reni, con l’impegno di più equipes cardiochirurgiche e chirurgiche e l’utilizzo di più sale operatorie, aperte in sequenza mano a mano che i chirurghi concludevano un intervento per iniziarne un altro. “Ancora una volta – aggiunge Zaia – i Centri Trapianti di Cuore e Rene guidati da Gino Gerosa e Paolo Rigotti hanno dimostrato che sono le qualità professionali e l’efficienza organizzativa a fare la differenza. Nella sanità veneta è così e stiamo facendo di tutto perché così rimanga, anzi per migliorare ancora”. “Non sfugga – conclude Zaia – anche l’aspetto umano di situazioni come queste: uomini e donne sottoposti a fatica fisica e stress non comuni. Gente preziosa per il nostro sistema sanitario ma, prima di tutto, per ogni persona che abbia bisogno di loro”.

Share Button

Comments are closed.