26/11/2022

Clamorose dimissioni del presidente dell’Amga Paolo Cerutti e di parte del Cda: Claudio Angeli, Sandro Caporale e Cristina Papparotto. A portare alle dimissioni pare sia lo scollamento con il socio di maggioranza, il Comune di Udine sull’eventuale aggregazione con la bolognese Hera Spa. La sottoscrizione di una lettera d’intenti tra il sindaco Furio Honsell e la società emiliana era avvenuta all’insaputa del Cda di Amga che aveva preparato un piano strategico per correre da sola alle gare per le reti gas.

nota emessa dal comune di Udine

Honsell: “Dispiaciuto nell’apprendere di questa decisione”
Il sindaco di Udine commenta così le dimissioni del presidente
e di tre membri dal cda di Amga

“Sono molto dispiaciuto nell’apprendere questa decisione che leggo essere irrevocabile. Non posso dunque fare altro che ringraziare il presidente e i consiglieri per tutto il prezioso lavoro svolto fino qui. Ora ci adopereremo per nominare quanto prima un nuovo cda”. Così il sindaco di Udine, Furio Honsell dopo aver appreso, tramite una lettera ricevuta stamani 17 dicembre, delle dimissioni “irrevocabili” del presidente di Amga spa, Paolo Cerutti, e dei membri del Consiglio di amministrazione della partecipata del Comune Claudio Angeli, Sandro Caporale e Cristina Papparotto. Le dimissioni, si legge nella missiva, decorreranno a partire dal 24 dicembre, data a decorrere dalla quale dovrà dunque essere operativo un nuovo cda alla guida dell’Azienda multiservizi partecipata del Comune. Restano in carica il rappresentante della società Eon Miguel Antonañzas e quello in rappresentanza di Friuli Energie Giorgio Cudicio, anch’essi membri del cda di Amga nominato nel luglio scorso.

Share Button

Comments are closed.