24/09/2022

Il vice presidente della Camera dei Deputati Luigi Di Maio domani, mercoledì 30 novembre, sarà a Trieste per visitare gli enti scientifici e di ricerca del capoluogo regionale. Il tour inizierà alle ore 11 all’AREA Science Park, il parco scientifico e tecnologico che rappresenta un sistema complesso incentrato sull’innovazione, la valorizzazione della ricerca e lo sviluppo di nuove imprese tecnologiche.
 
Uno degli obiettivi della visita è anche quella di toccare con mano le potenzialità delle giovani attività imprenditoriali e delle start-up più innovative. Al vice presidente della Camera dei Deputati saranno presentate realtà particolarmente interessanti come “G&Life”, che sviluppa prodotti e servizi personalizzati in base all’analisi del DNA nel settore della genetica applicata alla nutrizione, “modeFinance”, che implementa metodologie per l’analisi, la valutazione economico-finanziaria e la gestione del rischio di credito delle società di capitale, e “Connected Life”, che ha creato una soluzione basata sulle più recenti tecnologie wireless e IoT (Internet of Things) che, attraverso sensori wireless di ultima generazione, monitora lo stato di benessere delle persone anziane nella loro quotidianità.
 
Terminato il tour a Padriciano, Luigi Di Maio si sposterà nel campus di Basovizza di AREA dove, visiterà Elettra Sincrotrone Trieste, il centro di ricerca internazionale multidisciplinare di eccellenza specializzato nella generazione di luce di sincrotrone e di laser ad elettroni liberi di alta qualità e nelle sue applicazioni nelle scienze dei materiali e della vita.
 
Nel pomeriggio il vice presidente della Camera sarà a Miramare all’Ictp, il Centro internazionale di fisica teorica Abdus Salam Di Maio entrerà anche nei laboratori di SciFabLab, una realtà geniale e innovativa a disposizione di ricercatori, inventori e artigiani del futuro. Stampanti 3d, macchine di per il taglio laser e altre apparecchiature d’avanguardia digitali sono infatti le protagoniste di questo spazio già proiettato nel futuro.
 
Il tour si concluderà negli spazi del Science Centre Immaginario Scientifico, l’importante museo della scienza interattivo e multimediale di Trieste.
 
Nel pomeriggio, con inizio alle ore 18, Lugi Di Maio sarà anche protagonista di un incontro pubblico al Caffè San Marco, in via Battisti 18, per spiegare ai cittadini le ragioni del NO al prossimo referendum del 4 dicembre.

Sempre domani a Trieste, alle ore 18.30 allo Starhotel Savoia Excelsior Palace (in Riva del Mandracchio 4), il Pd e i comitati per il sì organizzano un incontro pubblico sul tema del referendum del 4 dicembre, dal titolo “Il 4 dicembre cambia l’Italia – per un Paese più giusto, più forte, più moderno”. Interverranno, a supporto delle ragioni del sì, i due capigruppo del Pd in Parlamento: Ettore Rosato, presidente del gruppo Pd alla Camera, e Luigi Zanda, presidente del gruppo Pd al Senato. Zanda e Rosato saranno intervistati dal giornalista Cristiano Degano.
 
Prima di partecipare all’incontro con Rosato a Trieste, il senatore Zanda nel pomeriggio sarà a Gorizia per un altro incontro pubblico a supporto del sì al referendum, assieme alla senatrice Pd Laura Fasiolo. L’incontro si terrà alle ore 17 all’Hotel Entourage.
 

Share Button

Comments are closed.