25/09/2022

di Igor Pezzi
La quarantaduesima puntata di Radio & Guest parla di gestione di location. Per trattare q u e s t o tema abbiamo richiamato una nostra vecchia conoscenza, Teodoro Caldarulo(Teo).
Teo, gestore di Isola D’Oro a Grado, della Baita Goles sul monte Zoncolan e della birreria con cucina Loft23 a Udine, ci ha raccontato alcuni passaggi degli ultimi mesi a seguito dei dcpm e delle restrizioni. I locali come bar, ristoranti, chioschi al mare ecc… fanno parte dei settori più colpiti dalla pandemia, proprio perché coinvolgono gente e spesso come nel caso dei locali di Teo, la gente porta al famigerato assembramento e quindi rischio contagio.
Teo ha spiegato che non è stato semplice capire le leggi che uscivano l’oggi per domani; un locale o un ristorante necessita di tempo e metodo per organizzare personale, fornitori, merce e servizio ed infine il suo pubblico, cosa che è stata a tratti impossibile -sostiene Teo- che ha aggiunto una vena polemica alla sua intervista, chiedendosi se chi ci governa e chi ha approvato queste leggi si fosse resto conto di che cosa succedeva ad ogni dpcm, e si è chiesto se c’é competenza alla base delle decisioni. Una delle caratteristiche di Teo è il “non fermarsi mai”, trovare sempre una soluzione a tutto e a tutti i problemi, sulle leggi restrittive come è noto ormai poco chiare e promiscue, Teo per poter garantire il servizio si inventava la disposizione della sala e del servizio stesso con un piano A e un piano B, e poi improvvisava pur di rispettare le regole, assumendosi tutta la responsabilità. Responsabilità richiesta nei confronti dei suoi dipendenti ma anche dei suoi clienti che lo seguono da decenni. Le novità per quest’estate non sono molte; all’ Isola d’oro continua il biglietto da visita della musica Live ma ci sarà uno staff nuovo e rinnovato per poter guardare al futuro e ai nuovi progetti. L’isola d’oro che, nel 2021, raggiunge i 20 anni della gestione di Teo, si prepara anche ad organizzare
delle cene a tema nel martedì sera con la musica italiana, gli appuntamenti come il ferragosto non mancherà e non mancheranno le novità durante le domeniche, storico aperitivo in riva al mare dell’Isola d’oro di Grado.
Ed infine alla mia domanda su che consigli daresti ai ragazzi giovani che vorrebbero intraprendere una impresa come la tua che dopo 20 anni ti vede ancora protagonista all’isola d’Oro di Grado, ma con grande successo anche sulla neve alla baita Goles e nell’affrontare le sfide come il Loft23, Teo con aria sicura e con il punto fermo della sua esperienza, consiglia ai giovani di studiare questo lavoro, e non affrontarlo per un semplice stipendio o perché non si sà che cosa fare. Questo è un mestiere tra i più belli, ti fa sta in mezzo alla gente, ma è anche difficile, richiede aggiornamento, studio, ricerca, sacrifici. La gente, il pubblico, i tuoi clienti sono ormai esigenti e da te si aspettano sempre il massimo. In questo lavoro – continua teo- vendi divertimento e devi essere tu il primo a divertirti.

Share Button

Comments are closed.