25/09/2022

«Il percorso compiuto fino adesso ci ha permesso di toccare numerose tematiche: gli eventi sono stati bene accolti da parte di un pubblico vario e sopratutto da un pubblico al quale di solito non arriviamo, grazie agli appuntamenti realizzati con le associazioni del territorio. Abbiamo approfondito e esplorato tante tematiche LGBTQIA, facendo arrivare il messaggio che parlare di diritti LGBTQIA significa parlare di diritti civili che sono i diritti di tutti. Il nostro obiettivo è sempre stato quello di far capire che garantire i diritti di alcuni non significa toglierli ad altri, ma significa impegnarsi per una società migliore per tutti». Queste le parole che presidente del Comitato Fvg Pride, Nacho Quintana Vergara ha proncinato durante la presentazione del percorso della parata FVG POride prevista per il prossimo 10 giugno a Udine.

Gli appuntamenti calendarizzati a marchio Fvg Pride sono circa 80. Sono state coinvolte, tutte e quattro le province del Friuli Venezia Giulia oltre ad alcuni comuni di Veneto e Trentino Alto Adige.

Grande attesa per il primo concorso Miss Trans Triveneto che si svolgerà al Kursaal Club di Lignano Sabbiadoro il prossimo 28 maggio.

Percorso (Small)

Per il terzo anno consecutivo il Comune di Udine aderirà alla Giornata mondiale contro l’omo-lesbo-bi-transfobia, che cade il 17 maggio. Quest’anno gli eventi saranno targati Fvg Pride e cominceranno con lo srotolamento della bandiera contro l’omofobia sulla facciata del Municipio. «Il percorso di Udine Rainbow è cominciato anni fa perché la collaborazione tra la Commissione Pari Opportunità del Comune di Udine con le associazioni LGBTQIA ha una lunga storia. Siamo onorati che quest’anno Udine Rainbow si inserisca nel calendario del Fvg Pride che la nostra amministrazione ha sempre sostenuto». Queste le parole dell’assessora comunale Cinzia Del Torre, intervenuta alla conferenza stampa.

È stato ufficializzato anche il gemellaggio con il comitato organizzativo del Ljubljana Pride, che si svolgerà il 17 giugno. Presenti alla conferenza gli organizzatori sloveni Jadry Kokot, Lovro Centrih, Nina Hribernik, che hanno confermato la loro presenza sabato 10 giugno a Udine.

Share Button

Comments are closed.