11/06/2024

 In memoria di Marco Luchetta, Alessandro Saša Ota e Dario D’Angelo, uccisi da una granata a Mostar mentre realizzavano un  servizio giornalistico sui bambini vittime della guerra balcanica, e del cineoperatore Miran Hrovatin, assassinato a Mogadiscio assieme  alla giornalista Ilaria Alpi, la Fondazione Luchetta, Ota, D’Angelo, Hrovatin istituisce — nel XX anniversario della nascita del Premio  giornalistico Internazionale Marco Luchetta e nel XXX della strage di Mostar e di Mogadiscio — la prima edizione della categoria  dedicata alla Rotta Balcanica.Il premio è sostenuto dall’Ordine dei Giornalisti, dalla Federazione Nazionale della Stampa, dalle  associazioni “Carta di Roma” e “Articolo 21”, dall’Ordine dei Giornalisti del Friuli Venezia e dall’Associazione della Stampa del Friuli  Venezia Giulia. Le premiazioni si terranno domenica 28 gennaio 2024 nel XXX anniversario della strage di Mostar.

Il Premio è un riconoscimento riservato esclusivamente a giornalisti, giornaliste e fotoreporter che, sul campo, hanno raccontato con  particolare sensibilità la difficile tematica delle violenze e delle sopraffazioni sulle vittime più indifese. Gli obiettivi e le finalità del  Premio si coniugano con lo spirito umanitario che anima l’attività della Fondazione, nell’accogliere e curare i bambini provenienti da  ogni parte del mondo e affetti da malattie non curabili nel loro paese d’origine.

Tutte le opere in concorso devono essere state pubblicate su una testata giornalistica registrata, sia essa cartacea, televisiva o web.  Ogni lavoro in concorso, non più di tre per ciascun candidato/a, dovrà essere inviato online tramite link all’opera compilando in ogni  sua parte il Form Candidature accompagnato da una sintesi descrittiva dell’opera e un breve curriculum professionale. Non saranno  ammesse le opere ritenute fuori tema e quelle incomplete della documentazione richiesta.

 SEZIONE STAMPA (ITALIANA E INTERNAZIONALE) Riservato al/alla giornalista, autore/autrice del miglior articolo/reportage  pubblicato su quotidiani o periodici nazionali o internazionali anche on line (riconoscimento di euro 3.000,00).

SEZIONE IMMAGINI Riservato al/alla giornalista che ha realizzato il miglior servizio giornalistico della durata massima di 30 minuti  (riconoscimento di euro 3.000,00).

 La partecipazione al Premio è gratuita. Per partecipare è necessario registrarsi attraverso il sito www.premioluchetta.com (cliccare su  “Bando e Iscrizioni” sul menù di navigazione, poi cliccare sul pulsante “Iscriviti ora” e compilare in ogni suo spazio il Form  Candidature inserendo il link per ogni opera in concorso).

 Possono concorrere al Premio i lavori pubblicati, trasmessi o diffusi nel periodo compreso tra il 3 ottobre 2022 e il 21 ottobre 2023.  Ciascun/a candidato/a può partecipare con un numero massimo di 3 opere per concorso. Per le opere non italiane potrà essere  richiesta la trascrizione integrale in lingua inglese.

Le opere in concorso dovranno pervenire entro e non oltre sabato 21 ottobre2023.

 Il Premio, nelle sue singole articolazioni, sarà assegnato a suo insindacabile giudizio dalla Giuria presieduta da Maria Concetta Mattei,  Direttrice della Scuola di Giornalismo di Perugia.

Foto: premioluchetta.com

Share Button

Comments are closed.