19/09/2021

Di Marco Mascioli

Artista poliedrico e docente d’arte, sempre in fermento per realizzare opere ed eventi da presentare al pubblico di tutto il mondo, Piero De Martin già da alcuni anni parla di odi e inni alla bellezza.  Nel suo intendimento non solo come componimenti musicali, ma soprattutto espressione amorosa e morale, improntata a una grandezza di stile incommensurabile, attraverso diverse forme d’arte, con cui esprime il suo apprezzamento e la sua riconoscenza nei confronti di Dante Alighieri.  

Docente di arte orafa, da oltre quarant’anni realizza quadri, sculture, gioielli e in qualità di musicista virtuoso del basso elettrico e non solo, organizza concerti in alcune delle più suggestive località, con la Soul Band, ospitando anche famosi musicisti e cantanti. 

L’ultimo evento si è svolto a Lignano Sabbiadoro, nella grande terrazza dell’hotel Monaco – suite art hotel, a bordo della piscina con idromassaggio e godendo della vista di piazza Fontana attraversata dai tantissimi turisti, parlanti lingue diverse, con la visibilità di quasi tutto l’arenile, terrazza a mare compresa. Il Monaco è stato da poco ristrutturato ed aggiornato con grande classe, consentendogli il passaggio da tre stelle a quattro superiore.  

L’altra sera con Piero De Martin c’erano oltre cinquanta invitati per la presentazione di alcune sue opere che hanno rappresentato la recente propensione per l’uso della luce artificiale all’interno delle sue sculture, oltre a due gioielli da indossare. Tutte realizzazioni ispirate dalla Divina Commedia. 

Dopo i saluti del padrone di casa, Enrico Salvador e dei diversi amministratori presenti, tra cui l’assessore alla cultura del Comune di Codroipo Tiziana Cividini e l’assessore al turismo del Comune di Lignano Sabbiadoro, il legame con Dante espresso in questa esposizione di Piero De Martin, peraltro giusto sopra all’atelier De Martin di piazza Fontana a Lignano, è stato sottolineato da profondi conoscitori del sommo poeta come il presidente dell’Università della terza età di Latisana (UD), Enrico Cottignoli (autore del libro Dante da Gargagnago a Ravenna) e dal Sindaco di Coseano (UD), David Asquini (docente di lingua e letteratura italiana e latina). 

Passate le vicissitudini e i vincoli imposti dalla recente pandemia che hanno impedito alcuni eventi che avrebbero dovuto commemorare i 40 anni d’attività artistica di Piero De Martin, mai pago dei successi ottenuti in qualunque settore si sia applicato, l’artista è sempre intento a realizzare nuove opere e progetti sempre più importanti. I prossimi impegni con la Soul Band saranno a settembre in concerti presso Coseano (UD) e in Villa de Claricini Dornpacher a Bottenicco vicino Cividale del Friuli (UD), mentre le esposizioni delle sue opere nuove materiche saranno esposte a Cividale del Friuli (UD) in una mostra personale dal 9 settembre. Poi saranno esposte a Codroipo (UD) presso il museo delle carrozze di San Martino, mentre nel mese di dicembre saranno a Padova in occasione dell’inaugurazione della nuova sede della Banca di Cividale (Civibank). 

Si susseguono comunque in tutto il mondo le sue mostre tra cui ricordiamo Vicenza; Bruxelles; Venezia; Turchia; Istambul; Treviso; Parigi; Miami; Vienna; Helsinki; Sydney; S.Pietroburgo; Stoccarda; Parigi (Museo del Louvre); Dubai (anche membro della giuria internazionale del concorso artistico presso “Secolo art gallery”). Piero De Martin da quarant’anni rende onore al Medio Friuli in molte parti del globo e grazie al suo carattere gioviale e alla sua disponibilità, è sempre attorniato da molti amici e da ex studenti dell’istituto Sello di Udine, che hanno piacere di frequentarlo anche dopo la scuola. 

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children
Translate »