20/02/2024

Si terrà dal 19 marzo all’1 maggio 2022 a Udine, nella ex chiesa di san Francesco, la mostra di Giordano Floreancig, ( inaugurazione venerdì 18 marzo alle ore 18) uno dei pittori friulani più originali e apprezzati nel panorama artistico nazionale e internazionale. Non solo una esposizione di opere, ma una vera e propria sinestesia tra diverse forme di espressione che troverà il suo apice grazie al sapiente utilizzo della tecnologia. Le tele contenute nella personale dal titolo Non sono io! Siete voi? – in via assolutamente eccezionale – saranno in grado di cantare per la prima volta le proprie storie direttamente agli spettatori. Una mostra multimediale, un vero e proprio viaggio sensoriale, sarà composto dalla visione di circa quaranta quadri, una decina dei quali, di grandi dimensioni – scelti in collaborazione con il gallerista Alessandro Erra di Milano – ognuno avrà a disposizione un proprio brano musicale originale, realizzato ad hoc da grandi musicisti con il quale potrà raccontarsi direttamente.

Basterà inquadrare con il proprio smartphone il Qr code associato a ogni opera per compiere un viaggio all’interno del mondo artistico di Floreancig. Vittorio Sgarbi disse di Floreancig: “Le sue opere sono in grado di cogliere la tragedia dell’esistenza umana”. Ora che le stesse potranno anche esprimersi con parole e musica, quelle emozioni verranno trasferite con ancor più dirompente forza verso gli astanti. Da un’idea del giornalista Gianmarco Aimi, che si è occupato della scelta e della realizzazione dei brani musicali, il progetto si è poi sviluppato anche grazie all’esperienza del critico d’arte Luca Cantore D’Amore, che dei quadri di Floreancig ha detto: “In un grido che squarcia le notti interiori di ognuno di noi, tuonano senza speranza”. Quel tuono, ora, non sarà più solo un’idea, ma la realtà.

La mostra è accompagnata dal catalogo Giordano Floreancig NON SONO IO! SIETE VOI? edito da San Marco Edizioni con tutte le immagini delle opere esposte e testi di Gianmarco Aimi, Luca Cantore D’Amore e Toni Capuozzo e con QRcode per l’ascolto dei brani musicali originali.mostra, organizzata dal Comune di Udine e Udine Musei, con il contributo di Regione Friuli Venezia Giulia e PromoturismoFVG, Fondazione Friuli, Camera di Commercio Pordenone-Udine e Confartigianato.

Share Button

Comments are closed.