20/02/2024

Scienza, Educazione e i Giovani sono al centro del Festival della comunicazione scientifica “Scienza under 18”, manifestazione che anche quest’anno, animerà il centro di Monfalcone, con l’intento di presentare i progetti di scienza delle scuole e non solo ad altri studenti, ma anche ai cittadini e agli interessati di tutte le età.

L’Associazione Culturale “Scienza Under 18 Isontina”, nei giorni 18, 19 e 20 maggio, organizza, con la collaborazione e il contributo del Comune di Monfalcone, il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e della Fondazione Carigo e il contributo della Banca di Credito Cooperativo di Staranzano e Villesse, la tredicesima edizione del Festival della Comunicazione Scientifica Scienza Under 18, rivolto alle scuole della ex provincia di Gorizia e non solo. L’appuntamento è nel centro di Monfalcone, in Piazza della Repubblica all’interno di 13 tensostrutture, il Palazzetto Veneto e il Teatro Comunale.

“Siamo contenti di ospitare anche quest’anno il Festival della Scienza – ha dichiarato il sindaco di Monfalcone, Anna Maria Cisint in occasione della presentazione della manifestazione – perchè è una manifestazione pensata principalmente per avvicinare alla scienza gli studenti degli istituti scolastici di ogni ordine e grado che, a loro volta, tramandano quanto appreso ai loro conoscenti, alle loro famiglie e ai cittadini che si muoveranno tra gli stand allestiti in Piazza della Repubblica o che assisteranno alle dimostrazioni e agli eventi dislocati nelle altre sedi comunali.   

La manifestazione viene realizzata   con l’obiettivo di valorizzare le attività e l’impegno degli studenti e dei docenti nei loro percorsi scolastici, di rendere visibili a tutti i cittadini le buone pratiche di educazione scientifica prodotte nelle scuole e di promuovere l’interesse dei giovani verso gli studi e le carriere scientifiche.

“Un’edizione, ha specificato la presidente dell’associazione Scienza under 18 Isontina, Giuliana Candussio – che ci riporta a quelle pre-covid, in presenza, con il format prediletto dalle scuole, ma anche con qualche attività on line sul web.

Anche quest’anno il festival è inserito fra i progetti dell’European Maritime Day.

L’appuntamento è nel centro di Monfalcone, in Piazza della Repubblica all’interno di 13 tensostrutture, il Palazzetto Veneto e il Teatro Comunale.

Il festival Scienza under 18 costituisce la degna conclusione di tanti progetti scientifici e ambientali realizzati nelle scuole durante l’anno scolastico e rappresenta uno dei momenti più coinvolgenti, dal momento che questi progetti escono dalle scuole per essere condivisi con il territorio.

Anche quest’anno l’interesse e la partecipazione sono soddisfacenti sia in quantità che in qualità: 25 le scuole presenti (da quelle dell’infanzia a quelle secondarie di II grado, di cui 4 di Trieste e 2 di Cervignano) con quasi 90 classi che nelle 3 giornate proporranno circa 64 attività (exhibit, teatro, laboratori, giochi, video, ecc). I veri protagonisti saranno, ovviamente, gli studenti sia “espositori” che “visitatori” che si stanno prenotando per partecipare ai laboratori e poter vedere quanto fanno i propri compagni.

Tra le istituzioni che hanno finanziato l’evento, la Fondazione Carigo, rappresentata questa mattina dal presidente, Alberto Bergamini, che ha rilevato: “C’è un sistema che collabora 

per sostenere i ragazzi in un momento difficilissimo. Una legittima soddisfazione delle istituzioni è capire in cosa si è trasformato il supporto alle associazioni. Questo territorio sta producendo attività significative, che stanno diventando stelle polari e che dovrebbero essere prese a modello anche altrove”.

Importanza delle collaborazioni evidenziata anche sall’assessore all’Istruzione, Tiziana Maioretto: “E’ una soddisfazione fare rete per realizzare un progetto che è diventato un fiore all’occhiello delle proposte culturali monfalconesi e che, insieme al Festival Geografie, porta avanti attività utili ai nostri studenti”. 

Il Festival sarà inaugurato giovedì 18 maggio alle ore 9:30 presso la Sala della ex Pretura (Piazza della Repubblica) con la presenza di “testimonials”, alcuni studenti vincitori di concorsi e competizioni scientifiche nazionali e internazionali e vedrà alternarsi, fino al 20 maggio (dalle ore 9:00 alle 12:00 e venerdì pomeriggio anche dalle 15:00 alle 18:00 in Teatro), esposizioni e laboratori, mostre, stand e spettacoli teatrali, in piazza e nelle sedi del centro cittadino messe a disposizione dall’amministrazione comunale.

Nello specifico, i testimonials sono proprio studenti delle nostre scuole: ISIS BEM sez. “G. Marconi” di Staranzano, con i vincitori del concorso nazionale “Movimenta le tue idee” organizzato dall’Unione Interporti Riuniti e con i qualificati per le gare nazionali delle Olimpiadi di Informatica, e sempre ISIS BEM sez. Agraria “G. Brignoli” di Gradisca d’Isonzo con il campione regionale dei Giochi della Chimica e con i vincitori della Gara Botanica specie arboree – Rete Scuole Agrarie Triveneto 2023.

A conclusione degli interventi si esibirà il Coro degli alunni delle classi 3A e 3B della scuola primaria “Cesare Battisti” di Monfalcone diretto dalla M.a Sabrina Moretti.

Accanto alle proposte degli studenti, ci saranno altri laboratori scientifici, presentati anche da altri enti e associazioni come ARPA OSMER e LaREA, Mare FVG, il gruppo comunale di Protezione Civile, ISA Isontina Ambiente, si svolgeranno in Piazza della Repubblica; riguarderanno ad esempio la meteorologia, il clima, la raccolta differenziata, l’equilibrio idrostatico, ecc.

Alla sc. sec 1° gr. Randaccio (monfalcone) si svolgerà inoltre un incontro con la presentazione agli insegnanti e agli studenti del fascicolo didattico: “DonAzioneMedie – La donazione diventa didattica” a cura di Fidas Isontina.

Presso il Palazzetto Veneto sarà allestita la mostra del concorso di fotografia scientifica Scatti di Scienza a cura di SU18 Isontina e la mostra CreativaMente – Gli occhi sono le finestre dell’anima, ma si vede bene solo con il cuore a cura della SSPG “G.I. Ascoli” Gorizia (classi 2D e 3D ins. Valentina Favretto).

A supporto delle attività delle scuole partecipanti al progetto “Isonzo un corridoio verde” proposto da SU18 Isontina saranno anche in mostra i 12 pannelli della mostra itinerante realizzata per la manifestazione svoltasi alla Transalpina a Gorizia a conclusione del progetto e presente successivamente al Festival dell’Acqua di Staranzano.

Sempre al Palazzetto Veneto si svolgeranno le premiazioni delle gare di giochi matematici svolte in occasione del Pi Greco Day e quelle del concorso fotografico “Scatti di Scienza”, giunto alla settima edizione con più di 180 foto.

Non mancheranno 5 spettacoli teatrali, sempre a tema scientifico, rappresentati al Teatro Comunale, e la performance finale della scuola di danza sportiva Club Diamante di Monfalcone che coniugherà danza e scienza.

La manifestazione è gratuita e a ingresso libero ed è aperta, oltre che alle scuole e alle famiglie degli studenti, a tutta la cittadinanza.

Come ogni anno, i partecipanti, saranno accolti e supportati nel percorso di visita da un servizio di guide/accompagnatori predisposto ad hoc dagli studenti dell’ISIS Pertini, indirizzo Turismo di Monfalcone.

Partner della manifestazione con parte attiva per il Festival: Comune di Monfalcone, , ISIS BEM di Gradisca e Staranzano, ISIS Galilei – Fermi – Pacassi di Gorizia, con collaborazioni, oltre a quelle già menzionate, Consorzio Culturale Monfalconese e Ecomuseo, UTE di Monfalcone, I.C. Gorizia1, Comune di Fogliano Redipuglia, Legambiente.

Per quanto riguarda la parte on line del festival, quest’anno alcune classi hanno inviato i video che raccontano molto brevemente alcuni momenti dei percorsi scientifici svolti a scuola. Questi video, inframezzati da giochi scientifici on-line realizzati dagli studenti dell’ISIS Galilei-Fermi-Pacassi di Gorizia sono montati e caricati sul canale YouTube e linkati sulle pagine web dedicate al festival sul sito dell’Associazione dagli stessi studenti seguiti dai loro insegnanti.

Tutto il programma è disponibile sul sito www.scienzaunder18isontina.it

Share Button

Comments are closed.