23/02/2024

Il segretario Dem del Friuli Venezia Giulia, Cristiano Shaurli, sollecita il governatore Massimiliano Fedriga a premere sul ministro dell’Interno affinché vengano resi noti i dati reali degli arrivi di migranti via terra. Nel commentare la notizia del fermo, da parte della polizia di frontiera, di 28 migranti afghani, oggi nei pressi del confine italo-sloveno di Pese, sul Carso triestino, Shauli chiede trasparenza sulla situazione altrimenti altrimenti cresce il sospetto che si vogliano nascondere i numeri scomodi, e che in Fvg si sia alle prese con un problema per nulla risolto

Per l’esponente dem “il ministro dell’Interno dovrebbe rispondere alle interrogazioni parlamentari che gli sono state indirizzate anche da parti politiche molto distanti, incluso ovviamente il Pd. Non è possibile organizzare una gestione razionale ed efficiente del fenomeno in atto senza conoscerne l’entità precisa. Enti locali e associazioni devono sapere se, o meglio di quanto, sono aumentati gli arrivi e cosa si prevede in futuro”.

“Sono numeri da rendere noti anche in relazione all’adeguatezza dei dispositivi di sicurezza e – aggiunge Shaurli – all’organico degli uffici preposti nella questura di Trieste”.

Share Button

Comments are closed.