23/02/2024

L’assessore regionale all’Ambiente Sara Vito in un recente convegno sullo stato delle acque della Laguna di Marano e Grado ha voluto fare il punto sullo stato ambientale della Laguna che negli anni passati è stata infatti fonte di preoccupazioni, soprattutto per la presenza di mercurio nei sedimenti. Grazie a un progetto europeo l’ARPA ha installato in laguna cinque boe per il monitoraggio in continuo della qualità dell’acqua lagunare e per la determinazione del deposito di sedimenti. L’assessore ha ribadito che “si è ormai usciti dall’emergenza ambientale”. Il sindaco di Marano, Mario Cepile parte però da un presupposto diverso. Quanto ai dragaggi è stata la stessa presidente della Regione, Debora Serrachiani ad assicurare che “il 2014 è l’anno in cui il piano dei dragaggi per la Laguna di Marano e Grado ci permettera’ di uscire dall’emergenza”.

Share Button

Comments are closed.