20/05/2024

San Vito Musica, la Stagione musicale del Comune di San Vito al Tagliamento, per l’undicesimo anno curata dall’Accademia d’Archi Arrigoni con la direzione artistica di Domenico Mason, chiude la stagione con un chiaro sguardo verso il futuro: a salire sul palcoscenico dell’Auditorium Comunale, sabato 5 febbraio, alle 20.45 è la giovanissima violinista Tomita Yume, vincitrice de “Il Piccolo Violino Magico” 2021.

In attesa, dunque, della prossima edizione del concorso Il Piccolo Violino Magico, che si svolgerà dal 5 al 10 luglio 2022, l’attenzione torna sulle giovani leve: “PVM. Ovvero del talento giovanile” è il titolo del concerto, che chiude la stagione in un’ideale staffetta con il Concorso. L’ambizioso programma di Tomita prevede il Concerto n. 1 in si bemolle maggiore Kv 207 di Mozart e un omaggio a Ravel con Tzigane. Ad affiancare la giovanissima interprete sono l’Accademia d’Archi Arrigoni e il suo direttore, Domenico Mason, che nella seconda parte del concerto eseguiranno la celebre Serenata per archi di Wolf Ferrari.

Nel frattempo, in questi giorni il Concorso prosegue nelle iscrizioni: è possibile preiscriversi e inviare dei video per la preselezione entro il 15 aprile, ed entro il 30 aprile una commissione ad hoc valuterà i video dei candidati che potranno partecipare al Concorso: al massimo in 18, dei quali soltanto 4 arriveranno al concerto finale.

Il concorso “Il Piccolo Violino Magico” è riservato a violinisti di ogni paese e nazionalità fino a 13 anni, si svolge nell’Auditorium di San Vito al Tagliamento e anche quest’anno chiama una giuria internazionale di grandi nomi: Pavel Vernikov (Presidente di Giuria, Israele), Michael Guttman (Belgio), Lyutsia Ibragimova (Regno Unito), Aleksey Igudesman (Austria), Min Lee (Singapore), Ruta Lipinaytite (Lituania), Jacobs Soelberg (Danimarca).

“Il Piccolo Violino Magico”, che si concluderà il 10 luglio con la serata finale, mette a disposizione diversi premi in denaro (da 5000 a 1000 euro dal primo al quarto classificato); al vincitore andrà anche un violino del liutaio Fabio Piagentini (realizzato con legno donato dal festival Risonanze) e la partecipazione al Concerto Premio di Artensemble a Chieti.

opuscolo_16pp_ 2021-22

Tomita Yume, vincitrice della scorsa edizione de Il Piccolo Violino Magico e protagonista dell’ultimo concerto di San Vito

Musica, è nata nel Regno Unito nel 2008 e ha iniziato a suonare il violino all’età di cinque anni. È stata invitata a tenere il suo primo recital all’età di sette anni in Italia, e l’anno successivo ha ottenuto un posto alla Yehudi Menuhin School dove ha studiato con Natasha Boyarsky, Diana Galvydyte ed è attualmente allieva di Ning Kam.

È stata vincitrice al Concorso internazionale di violino Ilona Feher in Ungheria (1° premio), al Concorso internazionale di violino Andrea Postacchini in Italia (2° premio) e al Concorso internazionale di violino Grumiaux in Belgio (3° premio) e ha in attivo numerose esibizioni compreso il suo debutto in concerto con Anima Musicae Chamber Orchestra a Budapest nel 2019.

Yume ha anche partecipato a varie Masterclass internazionali con rinomati violinisti tra cui Zakhar Bron, Alina Ibragimova, Shlomo Mintz e Qian Zhou.

La rassegna San Vito Musica è organizzata dal Comune di San Vito al Tagliamento per la cura dell’Accademia d’Archi Arrigoni (direttore artistico Domenico Mason) con il sostegno della Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia e il riconoscimento del Ministero della Cultura, dell’AIAM Associazione Italiana Attività Musicali e del CIDIM Comitato Nazionale Italiano Musica.

Per i biglietti e le prevendite, contattare l’Ufficio IAT (tel 0434 843030, mail iat@sanvitoaltagliamento.fvg.it) e per informazioni contattare gli uffici dell’Accademia (tel 0434 876624, mail info@accademiadarchiarrigoni@gmail.com).

Share Button

Comments are closed.