26/09/2022

Prosegue con un’indagine sul welfare la 34^ edizione degli Incontri di cultura economica dell’IRSE-Istituto Regionale di Studi Europei: giovedì 8 marzo, nell’Auditorium di Casa Zanussi di Pordenone –  con inizio alle 15.30 –  si entra nel vivo delle nuove policies di settore con l’incontro sul tema  “Rigenerare il Welfare. Ridimensionamento della spesa pubblica e tutela dei nuovi rischi sociali”, una riflessione affidata al ricercatore Euricse Flaviano Zandonai, segretario di Iris Network, la rete italiana degli istituti di ricerca sull’impresa sociale, con  l’intervento  anche  di Ranieri Antonio Zuttion, Direttore del Servizio Integrazione Socio-sanitaria presso la Direzione Centrale Salute, Politiche Sociali e Famiglia della Regione Friuli Venezia Giulia. Introduce e coordina  Lorenzo Garziera, già segretario CISL. Seguiranno interventi a dibattito, ingresso aperto alla città.

«Per tutto il welfare, ossia sanità, pensioni ed assistenza – ricorda  Lorenzo Garziera  – l’italia spende il 57,3% delle entrate. più della Svezia. E tuttavia, insieme a qualche eccellenza – tra cui non poche in fvg –  sempre più aumentano le sacche di inefficienza, gli sprechi e i nuovi rischi sociali. Analisi e soprattutto proposte adeguate in merito sono state assenti dal recente dibattito elettorale».

«E’ un vero peccato  – esprimono gli organizzatori IRSE – che in questa fantasmagorica campagna elettorale non siano state discusse le proposte dei sindaci – esposte anche   in recenti documenti dell’ ANCI –  sui temi che più toccano i cittadini. Il rafforzamento del welfare di comunità e di un volontariato coordinato sono leve importanti affinchè vecchi e nuovi bisogni siano affrontati a livello locale».

Gli incontri dell’IRSE sono organizzati con il sostegno di Regione FVG, Credit Agricole FriulAdria e in stretta partnership con Fondazione Friuli  Questo specifico incontro sarà occasione anche di ulteriore illustrazione del  Bando Welfare (raccolte entro fine febbraio le domande 2018, altre edizioni seguiranno) promosso dalla Fondazione Friuli   con la Direzione Servizio Integrazione sociosanitaria della Regione FVG, finalizzato al sostegno delle famiglie  con iniziative sperimentali e innovative nella cura delle persone anziane o con disabilità psico-fisica, alla promozione di attività educative rivolte ai minori in condizioni di disagio.

Share Button

Comments are closed.