19/09/2021

“Il Jazz Italiano per l’Aquila”, diventa per questa edizione ,“Il Jazz Italiano per Amatrice e pergli altri territori colpiti dal sisma”. Domenica 4 settembre, ben tre pianoforti grancoda FAZIOLI provenienti dalla fabbrica di Sacile saranno a fianco di alcuni tra i più rappresentativi jazzisti italiani che hanno risposto prontamente alla chiamata del Direttore Artistico, Paolo Fresu.

f308

L’attesa maratona che abbina solidarietà, cultura e musica, inizierà a Roma con importanti appuntamenti istituzionali per concludersi con un grande concerto serale a L’Aquila, di fronte alla Basilica di Collemaggio. Proprio su quel palco i tre prestigiosi strumenti della casa costruttrice italiana presteranno la loro voce alla grande Musica Jazz, per enfatizzare l’urgenza della ricostruzione, con un focus particolare sui luoghi deputati alla cultura.

L’assetto della manifestazione, che secondo il progetto iniziale, avrebbe dovuto replicare la formula della prima edizione tenutasi a L’Aquila lo scorso anno alla presenza di 60.000 persone, è stato rivisto dopo il terribile sisma del 24 Agosto, sia nel rispetto delle popolazioni colpite sia per motivi precauzionali. Buona parte dei 20 palchi originariamente previsti a L’Aquila, troveranno quindi ospitalità in altre città italiane. Oltre a L’Aquila e Roma, sono previsti concerti a Milano, Torino, Napoli, Novara, Parma, Catania, Courmayeur, Pisa, Cantalupo in Sabina (RI), Barga, Empoli, Fano, Lecce, Nuoro e S. Anna Arresi, Ancona, Firenze, Lampedusa e molte altre città che si stanno aggiungendo in queste ore.

Si tratterà dunque di una grande giornata di solidarietà musicale, con la presenza di tanti musicisti italiani che si esibiranno a titolo gratuito e dove per il pubblico è previsto un contributo spontaneo. E’ prevista inoltre l’attivazione di una campagna di crowdfunding nazionale e di un sms solidale per raccogliere fondi destinati al restauro ed alla riapertura del Cinema Teatro Comunale “Giuseppe Garibaldi” di Amatrice, luogo simbolo della cultura e della ricostruzione del tessuto sociale di uno dei centri storici distrutti dal sisma.

“Dopo i musei è adesso il mondo del jazz a mobilitarsi per la ricostruzione. Anche domenica prossima la solidarietà passa per la cultura”, così il Ministro dei beni e delle attività culturali e del turismo, Dario Franceschini commenta l’iniziativa #jazz4italy.

La comunità aquilana – ha dichiarato il sindaco dell’Aquila Massimo Cialente – è letteralmente distrutta dal dolore per la tragedia…abbiamo annullato tutte le manifestazioni legate alla grande festa per la 722esima Perdonanza Celestiniana, decidendo altresì di annullare la grande maratona jazz, “Il Jazz italiano per L’Aquila”. Per questo motivo, pur rinunciando, per testimoniare il nostro cordoglio, a tenere la manifestazione all’Aquila, avevamo chiesto alla generosità dei jazzisti italiani che essa avesse comunque luogo, non più per L’Aquila ma per Amatrice e gli altri Comuni colpiti dal sisma. Il tutto anche al fine di avviare una raccolta fondi che potrà aiutare a ricostruire un luogo simbolo della vita di una comunità, quale il cinema teatro di Amatrice.

“La maratona del Jazz Italiano per L’Aquila dello scorso anno – dichiara Paolo Fresu – è stato un inaspettato successo di musica ed emozione, talmente forte e pregnante che, forse, la storia del jazz italiano si può ora dividere tra un prima e un dopo L’Aquila. Questo ci ha spinto a ripeterla senza sapere che la ferita del sisma si sarebbe riaperta improvvisamente, lacerando ancora una volta le comunità del centro Italia.

Per questo oggi diviene “Il Jazz Italiano per Amatrice” e si trasferisce per un intero giorno nella Capitale e in molte città italiane, per approdare la sera, davanti la Basilica di Santa Maria di Collemaggio, luogo simbolo della comunità aquilana.

Se lo scorso anno siamo stati nel capoluogo abruzzese per porre l’attenzione sulla ricostruzione e animarne il centro storico (vi ritorneremo nel 2017 e 2018), questa volta saremo in tutta Italia, affinché la nostra solidarietà vada a ricostruire e ripristinare i territori colpiti dal sisma”.

L’intera giornata de Il Jazz Italiano per Amatrice sarà seguita dalla Rai Tv, dai canali Radio Rai e raccontato anche con uno speciale di Rai Cultura.

“Il Jazz Italiano per l’Aquila”, è un’iniziativa sostenuta e promossa per il secondo anno consecutivo dal Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo e realizzato da Associazione I-Jazz, unitamente a MIDJ Musicisti italiani di Jazz e Casa del Jazz.

Share Button

Comments are closed.

Cheap Tents On Trucks Bird Watching Wildlife Photography Outdoor Hunting Camouflage 2 to 3 Person Hide Pop UP Tent Pop Up Play Dinosaur Tent for Kids Realistic Design Kids Tent Indoor Games House Toys House For Children
Translate »