06/12/2022

60 aziende alla ricerca di “giovani cervelli”, oltre 1200 tra laureandi e laureati alla ricerca di un impiego e un totale di 240 posti di lavoro disponibili. Sono numeri davvero importanti quelli della Fiera del Lavoro FVG 2016 che farà incontrare i neo laureati con le imprese iscritte che, per partecipare all’evento, hanno dovuto “mettere sul piatto” da una a più posizioni aperte all’interno dei propri organici. Sabato 26 novembre, il Teatro Nuovo Giovanni da Udine sarà la “casa” della Fiera del Lavoro organizzata da ALig (Associazione dei Laureati in Ingegneria Gestionale dell’Università di Udine) nata 11 anni fa con l’obiettivo di far incontrare domanda e offerta e creare occupazione tra i giovani. “L’evento è cresciuto costantemente, ma  quest’anno è davvero notevole nei numeri, un unicum nel panorama regionale – commenta Marco Sartor, presidente ALig – grazie al supporto dell’amministrazione regionale, siamo riusciti a riunire in un unico evento la formazione accademica della nostra regione (con le università di Udine, di Trieste e la SISSA) e il mondo regionale dell’industria, con le associazioni degli Industriali di Udine, Pordenone e della Venezia Giulia e la Camera di Commercio di Udine.” Un evento unico, basta leggere l’elenco delle aziende partecipanti, nomi illustri non solo del panorama industriale del nord est, ma player internazionali di diversi settori, a partire da Gucci, colosso mondiale della moda e del lusso che partecipa per la prima volta ad un evento simile nella nostra regione. La giornata inizia alle 12:30 nel foyer e nelle terrazze delle gallerie del teatro con incontri one to one tra aziende e candidati e con brevi presentazioni delle singole imprese che illustreranno ai presenti il proprio business e i profili di cui sono alla ricerca.

Share Button

Comments are closed.