02/10/2022

Nasce ”da lontano” la volontà di adesione della Regione Istriana al GECT  ”Senza Confini” che Veneto, Friuli Venezia Giulia e Carinzia hanno costituito nel novembre di due anni fa. Ma in questa sua nuova dimensione, con Regioni appartenenti a tre diversi Paesi (Italia, Austria e Croazia), il GECT può essere ”sfruttato” anche a guisa di ”piattaforma di raccordo” fra le macrostrategie Ue a cui i quattro partner regionali aderiscono: quella Adriatico-Ionica e quella
Danubiana, le progettualità legate al Programma comunitario Italia-Croazia. Ma ascoltiamo il presidente del Consiglio regionale del Fvg Franco Iacop

 

 

Share Button

Comments are closed.