18/08/2022

Un’importante donazione della Fondazione Mediolanum onlus ad A.B.C. Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo onlus – una delle tre associazioni italiane (con sede a Trieste, le altre due hanno sede a Genova – Cilla e Milano – Casa Amica) a rientrare nel programma di raccolta fondi “Come a casa” avviato dalla Fondazione a inizio anno e conclusosi il 30 giugno scorso – verrà consegnata all’associazione, per mano di Sara Doris, Presidente di Fondazione Mediolanum onlus:

Sara Doris, presidente della Fondazione Mediolanum onlus sarà per la prima volta a Trieste in veste istituzionale, insieme allo staff della Fondazione,  per vedere  di persona le Case in cui l’associazione  A.B.C. ospita gratuitamente i genitori dei bambini chirurgici che devono attraversare complessi percorsi chirurgici all’Ospedale Burlo Garofolo di Trieste.

La visita si lega ad una importante donazione che rientra nel programma di raccolta fontdi promosso dalla Fondazione a beneficio  di A.B,C. onlus Associazione per i Bambini Chirurgici del Burlo onlus – una delle tre associazioni italiane impegnate in questo ambito.

 Grazie all’intervento di Fondazione Mediolanum, in un anno, A.B.C. sosterrà 200 bambini e le loro famiglie attraverso progetti di accoglienza e ascolto. In particolare sarà garantita ospitalità gratuita nelle case dell’Associazione alle famiglie dei piccoli pazienti.   Inoltre sarà offerto loro sostegno psicologico, supporto economico e la presenza quotidiana dei volontari in reparto, affinché questi genitori possano sentire che esiste una rete di sostegno intorno a loro.

Figlia di Ennio Doris e Lina Tombolato, Sara Doris oggi è Presidente esecutivo di Fondazione Mediolanum onlus. Donna solare e concreta, crede fermamente nel valore della solidarietà. Il suo impegno costante è rivolto a progetti e iniziative di solidarietà dedicati alla salute e all’istruzione dei più piccoli, in Italia e nel Mondo. Dal 2002 la sua Fondazione ha erogato 7,6 milioni a favore di progetti e aiutato oltre 25 mila bambini.

Share Button

Comments are closed.