15/05/2024

È anche grazie al contributo della Fondazione Friuli che altri cinque purificatori d’aria di nuova generazione (Tap Trox Air Purifier) si aggiungono ai 6 acquistati con contributi del CONI, per sanificare l’aria del PalaFidiItalia, gestito dall’Associazione Sportiva Udinese. Gli impianti sono destinati alla sala ritimica e alla reception, hanno precisato il presidente di Asu, Alessandro Nutta, e il direttore generale, Nicola Di Benedetto, al presidente di Fondazione Friuli, Giuseppe Morandini, giunto in visita alla struttura.

«Con questi due nuovi impianti – hanno aggiunto i dirigenti – in previsione dalla prossima stagione sportiva, potremo garantire un continuo ricircolo d’aria in tutte le palestre – ha chiarito Nutta, ricordando che -. I purificatori garantiscono un’efficienza del 99,95% sul particolato in sospensione».

Al presidente della Fondazione Friuli sono stati illustrati anche i prossimi obiettivi sulla sicurezza di atleti e collaboratori

L’Associazione Sportiva Udinese, infatti, doterà, nelle prossime settimane, gli spogliatoi e le zone comuni di un impianto di sanificazione centralizzata. Ma è allo studio anche la possibilità di un’attività costante di sanificazione industriale delle superfici.

E proprio la logica di investire per il futuro è stata apprezzata dal presidente Morandini: «Lavorare guardando al domani e anticipando le necessità future è certamente un approccio costruttivo, che consente di fronteggiare anche le difficoltà, come quella attuale, del tutto imprevedibile, in maniera proattiva».

in FOTO DI COPERTINA da sx Nicola Di Benedetto, Giuseppe Morandini, Alessandro Nutta

Share Button

Comments are closed.