02/12/2022

In capo a soli tre anni il Comune di Pordenone scala le classifiche degli Energy Awards FVG, aggiudicandosi il primo posto come comune virtuoso tra i 19 Comuni finalisti del Friuli Venezia Giulia. Organizzato dall’Agenzia per l’Energia del Friuli Venezia Giulia in collaborazione con la Regione Friuli Venezia Giulia, la seconda edizione del premio ha incoronato Pordenone regina dei Comuni++, ovvero quelli che più si sono impegnati nell’adozione di buone pratiche volte a favorire la riduzione dei consumi di risorse ed energia, contribuendo concretamente alla lotta e all’adattamento ai cambiamenti climatici.

«Siamo soddisfatti e orgogliosi di questo riconoscimento che ci dà merito per le attività svolte nel territorio nel campo dell’adattamento al cambiamento climatico e soprattutto degli interventi sull’energia, sia per produrla che per consumarne meno – commenta Cristina Amirante, assessore all’Urbanistica del comune di Pordenone -. Con un grande salto di qualità, passando dal gruppo dei “secondi” classificati nel 2019 al primo della prima categoria, il nostro è ora ufficialmente un Comune A++».

Il Comune Pordenone si è distinto per l’adozione di un PAESC (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima), documento programmatico che lo impegna in prima linea a compiere scelte sostenibili, anche con il coinvolgimento della popolazione.

Molto attivo nell’ambito della mobilità sostenibile, ha implementato piste ciclabili, ZTL e colonnine elettriche di ricarica, rinnovando il parco mezzi comunale e aumentando le percentuali di raccolta differenziata.

Interventi decisivi anche sull’illuminazione pubblica, con la sostituzione delle lampade con quelle a led, modifiche al regolamento edilizio e riqualificazioni del proprio patrimonio edilizio in ottica di risparmio energetico, a favore della comunità che può così beneficiare di spazi e infrastrutture in cui il comfort interno è migliorato.

«Le politiche ambientali comunali non hanno bisogno di filosofia, hanno bisogno di atti concreti – puntualizza il sindaco di Pordenone Alessandro Ciriani-. In questi anni il Comune ha messo in atto numerosissimi interventi mirati all’efficientamento energetico, questo significa risparmiare energia e soprattutto fare del bene al nostro pianeta, in un momento in cui l’aumento dei costi energetici è all’ordine del giorno e influisce su tutti, famiglie ed enti pubblici. Questa gratificazione ci spinge a fare ancora di più: tutta la politica di costruzione urbanistica ed edilizia del Comune sarà improntata esclusivamente all’efficientamento energetico a tutela del nostro ambiente e finalizzata al risparmio».

Share Button

Comments are closed.