13/05/2024

Ecocasa, Salone della ristrutturazione e risparmio energetico, ritorna il 22, 23, 24 marzo nei padiglioni 8 e 9 della Fiera di Pordenone, ingresso gratuito per il pubblico dalla biglietteria nord, lato ferrovia. I visitatori troveranno 70 aziende e tanti professionisti che potranno accompagnarli nei lavori di ristrutturazione o nuova costruzione dell’abitazione, dalla progettazione alla scelta dei materiali, degli impianti energetici e termici più adatti. Si tratta di un momento di confronto molto importante proprio ora che i consumatori dovranno fare i conti con il mercato dopo il superbonus.

Proprio a queste tematiche è dedicato il convegno inaugurale in programma venerdì 22 marzo alle ore 10.20 nella Sala Civibank nel padiglione 8. “Efficientamento energetico degli edifici e produzione da fonti rinnovabili, il mercato dopo il superbonus e le nuove sfide per comunità più resilienti” questo il titolo dell’incontro che si aprirà con i saluti di Renato Pujatti, Presidente Pordenone Fiere, Alessandro Ciriani, Sindaco del Comune di Pordenone e di CiviBank, Main sponsor di Ecocasa 2024. Seguiranno poi interventi di professionisti, docenti universitari, consulenti energetici che faranno una panoramica sulla situazione climatica, le possibilità tecnologiche, il quadro normativo, i fondi disponibili e le agevolazioni fiscali per chiunque voglia raggiungere l’obiettivo dell’efficientamento energetico della propria abitazione attraverso l’utilizzo di fonti rinnovabili.

Molti i leader di settore presenti tra gli espositori di Ecocasa, costruttori e distributori di prodotti e servizi che spaziano in alcuni ambiti specifici dell’edilizia abitativa: dal fotovoltaico alle stufe a biomasse o ad accumulo, dalla bioedilizia ai rivestimenti e serramenti.

Doppio il target di riferimento del Salone che si rivolge sia a tutti coloro che hanno in programma investimenti dedicati alla casa, ristrutturazioni, modifica degli impianti e delle fonti di riscaldamento e pongono particolare attenzione al risparmio e alla salvaguardia dell’ambiente, sia ai professionisti del settore, progettisti artigiani, rivenditori di materiali edili, impresari, installatori, idraulici che trovano nella manifestazione un occasione di aggiornamento sulle novità del mercato.

Ecocasa si distingue tra le tante manifestazioni dedicate alla casa proprio per l’alta specializzazione e la verticalità dell’offerta che pone in primo piano proprio il tema del risparmio energetico e della sostenibilità. Un obiettivo che prevede scelte precise fin dalla progettazione e costruzione o soprattutto in fase di ristrutturazione dell’abitazione quando il fattore isolamento diventa fondamentale in un’ottica di risparmio dei consumi energetici per il riscaldamento. “Vera e propria piattaforma di connessione per imprese, professionisti, associazioni, startup e utenti finali, la fiera è un’irrinunciabile opportunità di confronto e aggiornamento – il commento di Renato Pujatti, presidente di Pordenone Fiere – Mettendo al centro l’integrazione tra prodotti e progetti e aspirando a preservare il pianeta per le generazioni future, Ecocasa conferma la sua importanza nel promuovere uno sviluppo sostenibile delle patrimonio edilizio. Un principio condiviso dagli espositori e che ispira le numerose iniziative in programma nei giorni di fiera”.

Hanno collaborato al programma degli incontri, coordinato da Andrea Sacchetto, molti espositori di Ecocasa che attraverso veloci workshop non solo danno risposte ai tanti quesiti di chi ha in programma lavori di ristrutturazione o la costruzione di una nuova abitazione ma offrono anche occasioni di aggiornamento professionale agli addetti ai lavori. Questi alcuni dei temi trattati nella Sala CiviBank al pad. 8: impianti radianti a foglia, edifici in legno massiccio, quali contributi chiedere per gli impianti fotovoltaici a terra, cose da sapere per la ristrutturazione e/o riqualificazione energetica di un appartamento.
Programma completo, lista espositori e tutte le info nel sito www.ecocasa.pn

Share Button

Comments are closed.

Open