27/11/2022

Sui contributi alle attivita’ culturali della Giunta Serracchiani interviene, con una nota, il presidente della Provincia di Pordenone, Alessandro Ciriani, annunciando che l’ente provinciale sosterra’, in base ad una giusta e sacrosanta compensazione, i sodalizi culturali immeritatamente puniti. Queste associazioni, più piccole ma altrattanto valide verranno aiutate in un momento successivo dalla Provincia, qualora avanzassero risorse di cassa. Ciriani sottolinea come sia un fatto evidente che la distribuzione di risorse alla cultura abbia privilegiato le grandi centrali culturali amiche della regione. L’incremento di risorse per gli amici -aggiunge ancora Ciriani- suona, oltretutto eccessivo e stonato rispetto alla crisi ed anche rispetto ai 120 milioni di tagli alla sanita’ ed al sociale, operati dalla Giunta di centro sinistra.
“Inoltre – aggiunge Ciriani – la Regione dovrebbe capire che la cultura non esiste solo nel capoluogo Pordenone ma in tutta la Destra Tagliamento. Anche da questo punto di vista – conclude –  staremo freschi quando elimineranno la Provincia, baluardo delle attivita’ culturali su tutto il nostro territorio”.

Share Button

Comments are closed.