13/05/2024

Tra le realtà produttive più importanti dell’Euroregione, che da oltre cinquant’anni vediamo percorrendo la statale Pontebbana da Pordenone a Udine, la RHOSS impiega oltre 1200 dipendenti e genera un fatturato che nell’ultimo anno è risultato perfettamente suddiviso tra interno ed estero.
Lorenza e Alessandro Zen, con Fabrizio Rossi, di Rhoss – Irsap, hanno fatto gli onori di casa per la visita del sindaco Fabio Marchetti con l’assessore alle attività produttive Michelangelo FRANCESCONI e quello ai lavori pubblici Giancarlo BIANCHINI.

La visita è stata occasione per scambiarsi domande e proposte per migliorare, scoprire le peculiarità dell’azienda e quali saranno i prossimi passi e tra le principali novità abbiamo scoperto la nuova collaborazione con i cantieri di Monfalcone, per cui è già iniziata una sinergia che porta i climatizzatori Rhoss a bordo delle navi da crociera più importanti del mondo.
In realtà non sono emerse grandi richieste nei confronti del governo cittadino, bensì abbiamo trascorso una classica visita aziendale, piacevolmente illuminata da una giornata di sole stupendo.

NON SEMPRE LE VISITE SI FANNO PER RISOLVERE PROBLEMI

Al termine della visita, con la consueta sfrontatezza, ho chiesto al primo cittadino di Codroipo Fabio Marchetti qual è la notizia? Perché siamo venuti qui? Così mi ha spiegato che il suo intendimento era solamente far sentire la presenza dell’amministrazione nei loro confronti, rendersi disponibili a qualsiasi confronto, anche senza un problema concreto da affrontare. Per tutta la cittadinanza, aziende multinazionali come la Rhoss, rappresentano la linfa vitale e qualsiasi azione tesa a migliorare e garantirne la permanenza nel territorio, rappresenta un dovere sociale imprescindibile.

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.