30/11/2022

Come ente attuatore di numerosi interventi previsti nel Piano nazionale di ripresa e resilienza, la Regione Friuli Venezia Giulia è chiamata a formare in modo opportuno i funzionari, anche con l’obiettivo di realizzare un’amministrazione sempre più moderna e in grado di gestire con efficacia ed efficienza le politiche territoriali, come danni si lasvora con il processo di riforma dell’organizzazione. In sintesi è il commento dell’assessore alla Funzione pubblica, Pierpaolo Roberti, a margine della decisione da parte della Giunta regionale di aderire, in qualità di co-organizzatori assieme al Comune di Trieste, alla proposta formativa formulata dall’Università di Trieste per lo svolgimento di un corso di perfezionamento ed aggiornamento professionale sul Recovery Plan e sul Pnrr.

A questa innovativa proposta formativa potrà iscriversi un massimo di 200 persone, con quote riservate ai dipendenti degli enti co-organizzatori. Potranno partecipare inoltre studenti universitari e dipendenti di altre pubbliche amministrazioni.

“Per sostenere questo corso – afferma Roberti – abbiano deciso di investire 30mila euro che saranno attinti dai fondi destinati alla formazione. Alla Regione sono stati garantiti 40 posti con un costo agevolato per ogni partecipante di 750 euro. Già a dicembre è previsto l’evento di apertura di questa necessaria proposta di aggiornamento professionale”.

Share Button

Comments are closed.