20/02/2024

Due musiciste “made in FVG”, rapidamente diventate eccellenze internazionali del loro strumento, saranno protagoniste della seconda tappa del cartellone “Corde in armonia”, la nuova rassegna promossa da Chamber Music Trieste al Museo Sartorio nelle domeniche del mese di novembre. “94 corde nel mondo” è il titolo del concerto che vedrà protagonista il Duo d’Arpe formato dalla triestina Alida Fabris, Prima Arpa al Teatro dell’Opera Nazionale del Cile e oggi Prima arpista stabile della Banda Musicale della Polizia di Stato, e dalla friulana Silvia Podrecca, già Prima Arpa presso la Budapest Orchestra Concerts e attualmente Prima Arpa a Santa Cecilia. Entrambe allieve della professoressa Patrizia Tassini al Conservatorio di Udine, hanno seguito carriere geograficamente lontane e si sono nuovamente incrociate a Roma, musiciste mature e affermate, riunite ora in un Duo che dà voce e “corda” alla loro intesa amicale e musicale. Appuntamento domenica 12 novembre al Museo Sartorio di Trieste, dove proporranno musiche di Respighi – Schlomovitz, con la Siciliana dalle Antiche Danze e Arie per liuto, di Debussy con la Première Arabesque, e ancora di Händel, Dudley, Bartók Parvis e Salzedo. I biglietti per i concerti sono già disponibili da Ticket Point Trieste, dettagli sul sito acmtrioditrieste.it. Sostengono la rassegna, con la Regione autonoma Friuli Venezia Giulia, il Comune di Trieste e il Ministero della Cultura, Banca Mediolanum e Suono Vivo.

Il Duo Fabris – Podrecca trae origine da una bella amicizia nata nel corso degli anni di studio presso il Conservatorio di Udine. Guidate dalla comune apertura ad accogliere gli elementi di ricchezza che provengono dal confronto nel suonare assieme, hanno deciso di dare voce e “corda” alla loro intesa amicale e musicale. Alida Fabris si è specializzata prima a Bruxelles dove ha ottenuto, sotto la guida di J. Boušková, la laurea di secondo livello magna cum laude e poi a Göteborg, dove ha acquisito la specializzazione in Symphonic Orchestra Performance. Ha tenuto vari tour europei con la Baltic Youth Philharmonic diretta dal M° K. Järvi che l’ha portata a esibirsi nelle più famose Sale da concerto europee e ha partecipato a molti festival. L’attività professionale è iniziata al Teatro Verdi di Trieste, poi a 22 anni ha vinto al Teatro alla Scala l’idoneità, e suonato sotto la direzione di Maestri come Barenboim, Pappano, Noseda. Collabora con importanti orchestre europee, fra le quali l’Opera La Monnaie di Bruxelles, la Philharmonia Orchestra di Londra diretta da Vladimir Aškenazi, l’Orchestra Nazionale Svedese GSO diretta da K.Yamada. Nel 2014 ha vinto il Concorso come Prima Arpa al Teatro dell’Opera Nazionale del Cile dove è rimasta per quasi otto anni prima di trasferirsi a Roma, in qualità di Prima arpista stabile della Banda Musicale della Polizia di Stato.

Silvia Podrecca si è specializzata a Düsseldorf, iniziando la sua esperienza in orchestra coi Duisburger Philarmoniker, poi ha prosegito con l’idoneità all’Accademia del Teatro alla Scala e nel 2015/16 con l’attività dell’Orchestra Giovanile Italiana di Fiesole. Dal 2016 ha lavorato presso la Deutsche Oper Berlin, perfezionandosi con Virginie Gout e Maria Smirnova. Nel 2018 ha vinto la selezione per Prima Arpa presso la Budapest Orchestra Concerts, posizione che ha occupato fino al 2019, quando ha iniziato a ricoprire lo stesso ruolo alla Niedersächsisches Staatsorchester di Hannover. Dalla stagione 2022/23 è Prima Arpa dell’Orchestra Nazionale di Santa Cecilia di Roma, vincitrice di concorso. Oltre alla carriera orchestrale, svoltasi in Italia e in Germania presso numerose e rinomate orchestre lirico-sinfoniche, ha vinto numerosi riconoscimenti in concorsi solistici nazionali ed internazionali, e in formazione cameristica ha collaborato con Enti, Fondazioni, Associazioni e Festival del territorio italiano ed estero.

Share Button

Comments are closed.