07/04/2024

Una domenica mattina pedalando in compagnia di qualche migliaio di ciclisti, in giro per il Medio Friuli.
La manifestazione che da tantissimi anni diverte e consente di scoprire luoghi affascinanti della natura e strutture prestigiose come Villa Manin, partirà alle 10 da piazza Garibaldi a Codroipo (UD) per una cicloturistica che della competizione ha solo le premiazioni.


Codroipo in bicicletta come ogni anno non premia solo i primi arrivati, ma anche i gruppi partecipanti più numerosi, i ciclisti più giovani, i più anziani e tantissimi altri riconoscimenti che saranno consegnati durante il pranzo.
Il programma prevede la possibilità d’iscriversi anche la domenica mattina stessa prima della partenza, a partire dalle 8.30, lo start alle 10.00 per raggiungere il locale Da Toni per il primo ristoro a Gradiscutta di Varmo, dopo aver attraversato il comune di Camino al Tagliamento. Si rientra a Codroipo in piazza Giardini passando attraverso diverse frazioni, prima di giungere all’arrivo dove sarà distribuito il pranzo.


Tanti si uniranno alla “Codroipo in bicicletta” che anche quest’anno è dedicata alle terre delle risorgive, con un percorso suggestivo che da Codroipo attraverserà il territorio a sud tra il fiume Tagliamento e il Cormor, dove nascono innumerevoli fiumi e torrenti, fra cui il Varmo, lo Stella e il Corno.

La manifestazione è stata organizzata dal Comune di Codroipo con la Pro Loco di Codroipo “Villa Manin” e curata dal punto di vista agonistico dall’ASD Gradisca, affiliata F.C.I..  Una maglietta dell’edizione 2018 è stata firmata da tutti i giocatori dell’Udinese calcio.  Alla presentazione ufficiale nel municipio di Codroipo c’era il vice Sindaco Antonio Zoratti e l’assessore Fabiola Frizza, con il presidente della Pro Loco di Codroipo “Villa Manin” Felice Vecchione insieme alla presidente della Onlus La Casa di Joy Rita di Rienzo, gli sponsor principali dell’evento rappresentati da Giorgio Arteni e Giovanni Salvador di Prima Cassa (BCC) e un paio di volontari della Pro Loco, Paola de Colle e Claudio Valeri.

Tutto il ricavato della manifestazione, grazie alla partecipazione degli sponsor, sarà devoluta all’associazione La Casa di Joy Onlus che si rivolge ai bambini con Malattia Oncologica o con Svantaggio Psicofisico. Divertendoci in bicicletta, possiamo fare del bene a noi stessi e aiutare i bambini meno fortunati.

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.