22/09/2023

Se ci sarà un arretramento da parte dell’Austria sulla tutela della minoranza slovene in Carinzia potrebbero riaccendersi tensioni transfrontaliere e difficoltà nei rapporti bilaterali tra Austria e Slovenia. Una possibile deriva evidenziata dal presidente della Slovenia, Borut Pahor, a fronte di recenti dichiarazioni rese dal leader carinziano del Partito popolare secondo le quali il suo partito non sarebbe più interessato ad inserire i cittadini di lingua slovena nella revisione dello statuto del land Carinziano. Pahor ha comunque dichiarato- come riporta la testata on line Politico, ripresa da Ansa Nuova Europa- che la Slovenia farà tutto il necessario per veder rispettati i diritti della minoranza slovena in Carinzia

Share Button

Comments are closed.