30/11/2022

La Regione Friuli Venezia Giulia sta valutando la percorribilità tecnico-giuridica di un’azione nelle opportune sedi gurisdizionali avverso il decreto del ministero per lo Sviluppo economico (Mise) dell’8 agosto scorso”.

Lo ha detto l’assessore regionale  alle Finanze, Francesco Peroni, rispondendo in Consiglio regionale all’interrogazione proposta dal consigliere Gino Gregoris (Cittadini) riguardante la costituzione di un’unica Camera di commercio regionale. Il provvedimento del Mise ha decretato l’accorpamento della Camera di Pordenone con quella di Udine, mantenendo quella della Venezia Giulia e, di conseguenza, prevedendo due Camere in regione.

“La posizione della Giunta regionale – ha ricordato Peroni – è sempre stata quella di costituire in Friuli Venezia Giulia un’unica Camera di commercio.

Share Button

Comments are closed.