09/07/2024

Le arti marziali sono un insieme di pratiche fisiche, mentali e spirituali. Tramandate da millenni, si suppone fossero tecniche “militari” nelle azioni di guerra, ma considerate utili per la difesa. Per essere considerate utili durante eventuali attacchi, comportavano costanti e consistenti sessioni di allenamento. In aderenza al carattere e alle predisposizioni fisiche di alcuni storici discenti, si ritenne opportuno suddividere le tecniche in differenti discipline.
ernimg_5532
Le dottrine orientali nascono alcune centinaia d’anni prima di Cristo. Alcune prevedevano l’utilizzo di armi come l’arco e le frecce, la spada, l’alabarda e altre, oltre all’utilizzo principale del proprio corpo. Assunsero differenze sempre più marcate per questioni geografiche e personalizzazioni a cura dei maestri.
Senza soluzione di continuità, le arti marziali hanno proceduto nella loro evoluzione, sino a giungere nella seconda metà del secolo scorso anche in Europa e America. Grazie ai film abbiamo iniziato a considerare altre tecniche che non erano il pugilato o la lotta greco-romana.
Quelle di Bruce Lee, Jackie Chan, Karate Kid e Tartarughe Ninja sono state tra le pellicole che principalmente ci hanno fatto conoscere e appassionare al mondo delle arti marziali.
ernintervista
Non la forza fisica, bensì la conoscenza delle tecniche e la sicurezza che genera in noi, grazie all’impegno nell’allenamento. Scientificamente definita psicosomatica, è la capacità di controllare mentalmente il nostro corpo, riesce a combattere malattie in caso di debolezza e curare quasi ogni malanno con la forza della volontà positiva.
Aiutano a sviluppare le attività celebrali e un fisico armonioso, per generare la situazione ideale per contrastare buona parte delle malattie, ovvero superare molte difficoltà con tecniche naturali e senza controindicazioni.
ern20161106_0938000
Oggi sono considerate discipline sportive, alcune a livello olimpico da anni. Le arti marziali consentono l’ottenimento di abilità di combattimento, autodifesa, salute fisica, autocontrollo, meditazione, rendendo responsabile sull’uso della forza, acquisendo confidenza col proprio corpo, sicurezza nelle proprie capacità e consapevolezza dei propri limiti, con rispetto e umiltà.
In chi le pratica spesso, si genera una passione sfrenata, mentre per gli spettatori presentano occasioni uniche e spettacolari. Quella di domenica 6 novembre a Codroipo nel palazzetto dello sport, è stata una kermesse, organizzata nel capoluogo del Medio Friuli dall’ASD RYUGIN JU JITSU, nella quale sono state presentate una moltitudine di arti marziali e di stili di combattimento quali: JU JITSU, TAEKWONDO, JUDO, M.M.A., KICK BOXE, K 1 e svariati stili di Difesa Personale. Le lezioni sono state tenute da tanti Maestri provenienti da diverse località, coordinati da Francesco Starace, di Codroipo.
Il tema dello stage era la “DIFESA PERSONALE NELLE ARTI MARZIALI”. Oltre centocinquanta presenti a conferma della bontà della proposta.

Lo stage è stato un’ottima occasione di allenamento e di confronto sia per gli atleti agonisti sia per gli amatori e anche per i maestri. Su due tatami per oltre 400 metri quadrati, si sono alternati nelle docenze, proponendo le tecniche e gli stili al fine di conoscerle, comprenderle e migliorarne l’esecuzione per poi, quale fine ultimo, imparare a difendersi dalle stesse in modo efficace, per oltre cinque ore.
Lo stage è stato patrocinato dal Comune di Codroipo che ha visto la partecipazione del consigliere di Codroipo (già assessore allo sport) Flavio Bertolini e dall’Ente di Promozione Sportiva C.S.E.N..
Tra i partecipanti anche un’atleta ipovedente della nazionale paraolimpica di judo ARDIT Matteo, alle spalle tre Olimpiadi disputate, che ha sottolineato l’importanza delle arti marziali per tutti, senza limiti di nessun genere. Seguitissime e apprezzatissime le lezioni dei Maestri Raffaele STARACE, Adriano MARCOLEONI, Andrea DI MARCO, Marco GALLO, Davide GALLO, Michele AVERSA, Alfred MECA.
Enorme la soddisfazione espressa dal Presidente Rudy TAVANO per aver bissato e superato sia numericamente, sia organizzativamente, lo stage nazionale di ju jitsu fijlkam organizzato dalla RYUGIN a Codroipo nel 2009 (www.ryuginjujitsu.com).

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.