18/05/2024

Cresce del 47,6 per cento sul 2020 il movimento passeggeri, registrato dall’aeroporto di Lubiana nel corso del 2021, nonostante la lenta revoca delle restrizioni ai viaggi in tutto il mondo. In totale sono transitati 430.943 passeggeri con una maggior densità di traffico nei mesi di luglio e agosto su collegamenti aeri operati da 17 compagnie di linea, con quota significativa dei voli charter nel periodo estivo. Anche il traffico merci ha registrato un incremento, pari al 22,6 per cento sul 2020.

Secondo Babett Stapel, amministratore delegato di Fraport Slovenija, ci si può aspettare una crescita ancora maggiore del traffico, stando alle previsioni delle compagnie per il 2022 e grazie all’apertura del nuovo terminal passeggeri,  per il quale sono stati spesi 23 milioni di euro, il maggior investimento del 2021.   Il  nuovo, spazioso e moderno terminal, costruito nel periodo storicamente più difficile per l’aviazione,   migliora notevolmente l’offerta e lo standard del traffico passeggeri in aeroporto. Con la nuova struttura, ai passeggeri e ai dipendenti dell’aeroporto sono stati assegnati 10.000 metri quadrati di nuovo spazio. Il vecchio terminal rimane parzialmente operativo e gli ultimi aggiornamenti che lo collegheranno alla parte nuova, saranno completati entro la fine di gennaio.

Stapel ha anche sottolineato l’opportunità di prolungare il programma di promozione statale per le compagnie aeree per non mettere in pericolo i risultati raggiunti a causa della recrudescenza pandemica nel mondo.

Al momento, 12 compagnie aeree collegano l’aeroporto di Lubiana con 13 destinazioni e anche le previsioni dei voli per la prossima stagione estiva sono promettenti.

 In totale Fraport Slovenia ha investito più di 60 milioni di euro nello sviluppo e nella modernizzazione delle infrastrutture di base dell’aeroporto da quando è diventato di proprietà di Fraport AG nel 2015.

Share Button

Comments are closed.