07/08/2022

Spicca tra le iniziative dell’ultima parte del programma annuale del Club friulano veicoli d’epoca (oltre 400 iscritti) la consegna  da parte del Land della Carinzia e delle Aziende agroforestali d’oltreconfine di un abete alto 12 metri al Comune di Cividale. E’ tradizione che il Land carinziano doni ogni anno un abete a due comuni friulani in vista delle festività natalizie, ma quest’anno il dono si concentra sulla città ducale che spesso fa da cornice agli eventi promossi del Club dei collezionisti di vetture d’epoca. L’8 dicembre,  nel cuore di Cividale, in piazza Paolo Diacono, confuiranno un centinaio di persone tra autorità, coro di Amlach, banda di Seeboden dalla vicina Austria e alle ore 18  ci sarà l’”accensione” dell’albero con le luminarie natalizie   (non è esclusa la presenza dello stesso Governatore della Carinzia).

A fare da cornice all’evento ci sarà un’esposizione di modelli di auto d’epoca di particolare pregio grazie alla collaborazione di alcuni soci del Cfve.

 Domani, giovedì 29 novembre, si accenderanno  le luci del Natale goriziano. Alle 18.30, in piazza Vittoria, il sindaco e le altre autorità, dopo i saluti di rito, premeranno il pulsante che accenderà il grande albero e le luminarie della città. La cerimonia sarà accompagnata dalle note della Fanfarà della Brigata Pozzuolo che, qualche minuto prima, uscirà suonando dalla Galleria Bombi.

Subito dopo sarà tagliato il nastro della grande pista di ghiaccio, di circa 700 metri quadrati, che quest’anno offrirà anche uno spazio esclusivo per i bambini.

Share Button

Comments are closed.