18/05/2024

Sarà uno spettacolo costruito sulla musica e sulla parola in tre lingue “goriziane”, italiano, sloveno e friulano (senza dimenticare l’ebraico), l’appuntamento principale delle celebrazioni per il 40° anniversario del Kulturni dom (Casa della cultura slovena) di Gorizia. Per festeggiare i suoi “quarant’anni” di teatro, musica, arte e spettacoli al servizio dell’intera città di Gorizia (e dell’Isontino), il Kulturni dom ha scelto ancora una volta di essere rappresentativo della realtà multietnica goriziana e alfiere della collaborazione interculturale. È nato così l’evento trilingue dal titolo “Rokovanje kultur… La cultura in una stretta di mano… Culture in t’une strente di man…”, ideato da Peter Gergolet e Manuela Marussi.

Sarà uno spettacolo pieno di contenuti e di simboli, con testi poetici e musicali nelle tre lingue principali del territorio e verrà presentato per la prima volta proprio al Kulturni dom. Sul palco si esibiranno le cantanti “goriziane” Martina Feri e Tatjana Mihelj, il coro Freevoices di Capriva, (diretto da Manuela Marussi), il trio Iskrica e il pianista Gianni Del Zotto. Le letture poetiche saranno affidate agli attori goriziani Robert Cotič e Pierluigi Pintar; il ruolo di conduttore invece a Jari Jarc. Le scene sono di Peter Gergolet e Hoban Vanja.

I discorsi solenni, oltre al saluto del presidente del Kulturni Igor Komel, saranno affidati allo scrittore sloveno Miran Košuta di Trieste e allo scrittore friulano Angelo Floramo.

La serata celebrativa del 40° anno di attività del Kulturni di via Brass si terrà domenica 27 novembre 2021, con inizio alle ore 19.30. Il concerto verrà inoltre replicato in mattinée il giorno seguente, domenica 28 novembre, con inizio alle ore 11.00.

Le manifestazioni celebrative del 40° anniversario del Kulturni dom si svolgono sotto l’alto patrocinio del Presidente della Repubblica Italiana, Sergio Mattarella e del Presidente della Repubblica di Slovenia, Borut Pahor. Inoltre gli eventi sono patrocinati dal Ministero per i beni e le attività culturali della Repubblica italiana, dal Ministero per gli Sloveni all’estero della Repubblica di Slovenia, dalla Regione Autonoma Friuli Venezia Giulia, dal Comune di Gorizia, dal Comune di Nova Gorica, dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia, dalla Sede Rai – Programmi sloveni di Trieste e dell’Unione culturale economica slovena (SKGZ).

Per il quarantennale del Kulturni dom di Gorizia si prevede pertanto una serata particolare, con la quale dare risalto alla nostra multiculturalità regionale in un contesto certamente serio, come richiede l’occasione, ma anche con molta freschezza e auto ironia.

Presso la biglietteria del Kulturni dom (via Brass 20 – Gorizia – tel. 0481-33288 – info@kulturnidom.it) è già in pieno corso la prevendita. I promotori avvertono i partecipanti che sarà obbligatorio esibire il Green pass, rispettare le adeguate distanze tra una persona e l’altra e indossare le mascherine protettive di naso e bocca, secondo le regole anticovid-19.

Share Button

Comments are closed.