10/06/2024

Di Marco Mascioli

Un’ occasione che non si sono lasciati scappare rappresentata dal vecchio consorzio agrario abbandonato e due vecchie case che confinavano con la piazza retrostante il municipio e il duomo di Rivignano.  Il Sindaco Mario Anzil e la giunta comunale hanno acquisito tutte le proprietà per realizzare una piazza enorme abbattendo le abitazioni per un totale di oltre 20.000 metri quadri, da aggiungere all’enorme parcheggio esistente. 

Ancora ci sono alcuni lavori da completare, avendo già l’assegnazione della Regione FVG per un milione e novecento mila euro, restaureranno i due capannoni ex consorzio agrario, ottenendo così anche grandi spazi al coperto.  L’opera finora è stata realizzata con fondi comunali e un contributo di 950 mila euro regionali. 

L’intento era di realizzare una piazza e un parco per la socializzazione della gente, con giochi per i bambini, panchine per gli anziani e non solo, oltre alla disponibilità di spazio in pieno centro per organizzare eventi e spettacoli con posto per migliaia di spettatori. 

Domenica hanno inaugurato l’area con musica e chioschi aperti dalle 15 alle 3 di notte, per dodici ore di festa, con la scopertura della lapide, o se preferite targa commemorativa, alla presenza dei Sindaci dei Comuni contermini e dell’assessore regionale Graziano Pizzimenti, oltre al monsignor Paolo Brida e tutte le autorità locali, civili e militari alle 16.30 e il grande evento serale. 

Alle 21 c’era una marea di gente nella nuova Agorà del Friuli e il Sindaco Anzil dal palco ha presentato il concerto di uno dei più grandi cantautori nazionali: Roberto Vecchioni. Con l’ingresso gratuito e la curiosità per la più grande e importante riqualificazione urbana del Comune di Rivignano Teor, ben oltre 5000 persone erano presenti  per assistere al concerto. Sin dalle 19 quasi tutti i posti a sedere erano stati occupati, ma la gente in piedi ha avuto, oltre al palco molto alto, anche uno schermo gigante per vedere in lontananza quanto stava accadendo. 

La Giunta comunale, con il Sindaco Anzil, ricordiamo hanno già realizzato una serie d’interventi ammirevoli come la piccola arena tra le scuole, la palestra, la biblioteca e l’auditorium che è utilizzata per spettacoli ed eventi e ci sono in programma lavori imminenti per una piazza anche a Teor e nella frazione di Campomolle. Insomma in quasi quindici anni d’incarico (prima Sindaco di Rivignano, poi del Comune unito Rivignano Teor) di lavori e progetti di miglioramento fatti e in procinto di essere realizzati ce ne sono parecchi da queste parti. 

Share Button

Comments are closed.