24/06/2024

Di Marco Mascioli 

L’assessore alla cultura del Comune di Rivignano Teor, Angela Piantoni, ormai da sette anni organizza questa rassegna di eventi culturali  in due edizioni, una primaverile, l’altra autunnale. La principale peculiarità dell’iniziativa consiste nel fatto che si svolge ogni evento in un luogo diverso, scelto tra le ville storiche, le suntuose dimore e i castelli più suggestivi del territorio. La seconda idea originale è quella di offrire, a tutti i gli ospiti convenuti, un’abbondante colazione prima d’iniziare a presentare l’autore con il suo libro. 

Gli appuntamenti si svolgono la domenica mattina dalle 9:30 e si aprono con la colazione offerta dai padroni di casa. Un momento conviviale che permette agli ospitanti di presentarsi e creare un’atmosfera familiare con il pubblico. Alle 10 inizia la presentazione e discussione del libro, eventualmente arricchita da proiezioni o accompagnata da brevi intermezzi musicali.

A fine mattinata è possibile fare una breve visita presso la struttura ospitante. Tutti gli incontri organizzati quest’anno da fine agosto, sino al 9 ottobre, sono stati sette eventi sempre sotto il sole e con clima gradevole.  Ormai da qualche anno è inserito anche un appuntamento “fuori dal Comune” che questa volta si è svolto presso il Mulino Braida a Flambro di Talmassons con Candelaria Romero nata in Argentina, vissuta dal 1977 al 1980 in Bolivia, dal 1981 al 1992 in Svezia, poi in Danimarca, Spagna e Italia. Dal ‘92 vive a Bergamo, dove si occupa di teatro, narrazione e poesia.  

L’ultimo degli appuntamenti sempre molto interessanti di questa serie autunnale era presso “Casa Filaferro Feruglio” in località Rivarotta di Rivignano Teor con Toni Capuozzo che ha presentato “BALCANIA” e l’attualissimo “GIORNI DI GUERRA” – Russia e Ucraina, il mondo a pezzi, dialogando con l’assessore Angela Piantoni, dopo il benvenuto da parte del Sindaco Mario Anzil. 

Incantevole il parco e la Casa Filaferro che ha visto la partecipazione di ben oltre un centinaio di persone che, come sempre, hanno applaudito dopo aver ascoltato attentamente le condivisioni del famoso giornalista friulano che ha girato il mondo, Toni Capuozzo. In verità si è parlato poco dei due libri, lasciando piuttosto spazio ai suoi appassionanti racconti drammatici di vicende legate a precedenti conflitti che ha avuto modo di vedere e descrivere durante la sua carriera d’inviato. Tanti aneddoti coinvolgenti, emozionanti, trascinanti, di chi ha visto la guerra con i propri occhi in diversi posti del mondo, finendo sicuramente per parlare di cosa sta accadendo oggi. Quali preoccupazioni, le delusioni , le illusioni e le speranze di chi non ha mai partecipato attivamente a un conflitto armato e ripone le sue speranze nella pace, nella possibilità di una soluzione rapida e conveniente per tutti, noi italiani compresi. 

Share Button

Comments are closed.