02/12/2022

L’Adiconsum mette in guardia su false comunicazioni delle Poste. De Martino: Contraffazioni sempre più sofisticate.
Interfaccia identico, stesso stile comunicativo, uguale spazio per l’inserimento dei dati personali: eppure uno è originale, l’altro un falso. La differenza è capire in quale dei due sta la truffa. Perchè stiamo parlando di una vera e propria frode perpetrata  sotto il nome di uno dei colossi nazionali. “Da qualche giorno – lancia l’allarme l’Adiconsum Cisl regionale – i clienti di Poste Italiane stanno ricevendo una serie di e-mail che propongono una nuova gamma completa di servizi on line”. “Nel corpo della mail – spiega  Giuseppe De Martino, segretario dell’associazione cislina che tutela i consumatori – non ci sono errori evidenti e soprattutto c’è un link che rimanda ad un sito uguale identico a quello delle Poste, con tanto di area utenti”. Attenzione, quindi, perchè siamo di fronte ad un esempio da manuale del cosiddetto “phisching”, ovvero una truffa via internet, praticata attraverso l’imitazione grafica di siti, con l’obiettivo di entrare in possesso di informazioni personali e sensibili. Cliccando sul link riportato dalle mail in questione – prosegue la nota dell’Adiconsum – ci si trova dentro un sito in tutto e per tutto uguale a quello delle Poste Italiane, dove si viene inviatati ad effettuare una registrazione, che è la porta dei truffatori per estorcere dati personali e sottrarre denaro”. Ecco allora che l’Associazione cislina invita a prestare la massima attenzione a tutte le e-mail provenienti dall’indirizzo: 3donline@poste.it.

Fonte: Ufficio stampa Cisl Fvg

Share Button

Comments are closed.