18/04/2024

Le cinque principali organizzazioni che rappresentano in Slovenia il mondo dello spettacolo e della musica chiedono al governo di elaborare un piano realistico per cercare di salvare la stagione estiva – si legge in un lancio dell’agenzia stampa STA – perché perdere un’altra estate per festival ed altri eventi provocherebbe danni troppo grandi dai quali riuscire a riprendersi.
Le associazioni di categoria slovene propongono una ripresa graduale delle attività di spettacolo basata su potenziali date da decidere in collaborazione con l’Istituto nazionale di sanità pubblica. Attività che potrebbero ripartire il primo aprile per poi continuare, senza restrizioni, dal primo luglio, in liena con il piano di vaccinazione.

Share Button

Comments are closed.