15/06/2024

Interventi decisi e strutturali per evitare che episodi di violenza come quelli accaduti in viale XX settembre a Trieste si ripetano. La presenza di bande giovanili e di gruppi di persone con atteggiamenti aggressivi non possono infatti essere tollerati. Così commenta l’ennesima rissa tra bande giovanili l’assessore regionale alla sicurezza Pierpaolo Roberti, che ringrazia ancora una volta le forse dell’ordine per il pronto intervento.

Nessuno si è fatto male ma l’episodio rimane grave.

“La rissa avvenuta a Trieste nel centrale viale XX Settembre tra giovani immigrati è un segnale preoccupante che non va ignorato, anche in considerazione del continuo aumento degli arrivi di richiedenti asilo nel capoluogo regionale attraverso la rotta balcanica”.

Roberti ha spiegato che “nell’imminente legge su immigrazione

saranno inseriti, nel rispetto delle competenze regionali, specifici punti per sradicare il fenomeno delle bande giovanili e favorire l’educazione al rispetto della legalità da parte degli immigrati presenti sul territorio”.

Share Button

Comments are closed.