17/05/2024

di Gianfranco Biondi

nel podcast audio ascoltiamo Jessica Stoka dell’Ures che ci presenta Sapori del Carso

Festeggia la sua ventesima edizione l’iniziativa Sapori del carso, in programma dal 20 ottobre al 7 novembre, organizzata dall’Unione regionale economica Slovena (URES)  un’associazione intercategoriale che dal 1946 raggruppa e rappresenta gli  imprenditori Sloveni in Italia.  La Slovensko deželno gospodarsko združenje.  “Sapori del Carso – Okusi Krasa”, la rassegna enogastronomica  coinvolge un   ristoratori, produttori, commercianti e artigiani del settore agroalimentare con sede nelle province di Trieste e Gorizia.

L’edizione di quest’anno  è dedicata allo “Sviluppo sostenibile della cucina carsolina”, guardando a quello che rappresenta in quanto prezioso patrimonio di tradizioni, di cultura e di stretto legame con il territorio, pur proponendo anche  una sempre rispettosa creatività  culinaria. Piatti da scoprire e riscoprire, accompagnati dai vini del Carso, dall’olio extravergine d’oliva, dai formaggi del Carso, dal miele e dagli altri prodotti locali. In questo viaggio del palato e non solo, che non mancherà di ricevere i racconti appassionati dei ristoratori, anche la possibilità di percorrere consapevolmente porzioni del Carso attraverso itinerari  naturalistici ed enogastronomici con le guide di Curiosi di Natura, pronte anch’esse a rendere il visitatore consapevole di quello che vede.

L’obiettivo degli organizzatori  è quello di comunicare il Carso, un territorio ricco di storia, cultura, enogastronomia che produce materie prime fresche e una cucina sana e genuina, legata alla autenticità della tradizione, ma allo stesso tempo originale e ricca di sapori sempre diversi, dove la fileira tra terra e piatto è corta e tracciabile.

Sono una ventina tra ristoranti, trattorie, bar, negozi, panetterie ed artigiani, che sono pronti a descrivere agli ospiti il terrorito non solamente attraverso quello che propongono ma attraverso le parole per raccontarlo. Poi è sempre la curiosità di chi vuol saperne di più ad accendere la scintilla. Per stabilire mete ed itinerari oltreché “infarinarsi” di qualche nozione sulle casratteristiche del territorio carsico, molto utile  è il sito  www.saporidelcarso.net e  la pagina Facebook  – fb.com/OkusiKrasa.SaporiDelCarso e la pagina Instagram

 Un’edizione che   accompagna alla ripartenza e la ricrescita del comparto della ristorazione dopo questo periodo che tutti purtroppo abbiamo conosciuto.  La  presenza  dei  giovani  per il   ritorno  alla  terra  è fondamentale per la sostenibilità economica, sociale e ambientale. Per quest’anno è stato  scelto il titolo:  Dalla  terra  alla  cucina  –  iz  kraške  zemlje  na  krožnik,  edizione  dedicata  allo  “Sviluppo sostenibile della cucina carsolina“ con  l’obiettivo di rimarcare l’impegno nel ridurre l’impatto  ambientale,  ed  esprimere  una  nuova  consapevolezza  del  cibo  e  dei  suoi  contenuti immateriali:  tracciabilità e  sostenibilità  dei prodotti  del territorio. Un  approccio  più sostenibile  alla produzione di cibo, inteso come un rapporto più stretto tra il territorio ed i suoi prodotti, in termini di qualità e unicità, in quanto il prodotto passa “Dalla terra alla cucina”. Sapori del Csarso vuole  avvicinare i visitatori alla  produzione  artigianale  ed esprimere  delle  preparazioni  meno  elaborate  che,  però,  evidenzino l’utilizzo  di  ingredienti  freschi,  locali  e  stagionali.  Da  sempre  ci  si ispira  alla  cucina  umile  e contadina del territorio., non senza un tocco di creatività   ma nel rispetto dei valori della cucina regionale,   innovando i piatti utilizzando cibi tradizionali, ma che provengano da materie prime e terroir produttivi della filiera corta. Locale, creativo e sano saranno le motivazioni per innovare e apportare valore aggiunto alla nostra Regione.  

L’iniziativa  Sapori  del  Carso  è  nata  allo  scopo  di  preservare  i  sapori  della  tradizione,  affinché  le antiche  ricette  non  vadano  perdute  e  siano  valorizzate  con  i  prodotti  locali.  La  manifestazione riunisce  un  affiatato  gruppo  di  trattorie,  bar,  negozi  di  alimentari,  panifici  e  pasticcerie  che propongono le specialità enogastronomiche ed i prodotti tipici del Carso.                                                                  

 Alla kermesse partecipano anche negozi di alimentari, i panifici e i negozi di artigianato  che  nelle  prossime  settimane  allestiranno  gli  “Angoli  dei  prodotti  tipici”    Inoltre  anche  quest’anno  saranno preparate le confezioni  regalo  dei  Sapori  del  Carso. I negozi  associati offrono molto di più che  semplici prodotti: autenticità, tradizione e accoglienza. e Sapoerri del csarso non testimonia   solo enogastronomia, ma è anche veicolo di promozione e valore aggiunto nell’economia locale del Carso come destinazione turistica.  

Share Button

Comments are closed.