18/04/2024

Le Breast Unit, o centri di senologia multidisciplinari, rappresentano una nuova opportunità di cura e assistenza, regolata da specifiche linee guida nazionali, che permette alla donna di affrontare il tumore al seno con la sicurezza di essere seguita da un team di specialisti dedicati, curata secondo i più alti standard europei, e accompagnata nell’intero percorso di malattia. In ogni diversa tappa di tale percorso, dalla diagnosi al follow up, il centro di senologia prevede la presa in carico di tutti i bisogni fisici e psicologici della donna affetta da una patologia complessa come il carcinoma mammario, nelle sue diverse rappresentazioni. Ebbene la Breast Unit di Meste ha compiuto un piccolo miracolo.
“Quanto avvenuto all’ospedale dell’Angelo di Mestre è esattamente ciò che sognavamo accadesse quando abbiamo programmato e realizzato le Breast Unit per dare alle donne colpite da tumore al seno un’assistenza totale, dalla diagnosi alla sperata guarigione. I medici di Mestre hanno interpretato alla perfezione questa mission”.

Con queste parole il Presidente della Regione Luca Zaia esprime la sua soddisfazione per l’intervento portato a termine dalla Breast Unit del nosocomio mestrino su una paziente con una grave recidiva di un tumore al seno che, trasferita da altro ospedale, è stata sottoposta a un delicatissimo intervento chirurgico multidisciplinare nel quale sono state impegnate tre diverse equipe, ognuna specializzata per affrontare una parte del problema.

“Solo una, o anche due delle equipe – fa notare Zaia – con tutta la scienza e la buona volontà non avrebbero potuto affrontare la situazione in tutti i suoi aspetti. In questo sta la grande intuizione delle Breast Unit: unire le forze e le competenze per il miglior risultato possibile. Così il destino di una paziente che sembrava segnato non lo è più, perché l’attacco portato dalla Breast Unit al suo male le ha restituito una speranza dalla quale ripartire”.

Share Button

Comments are closed.