20/05/2024

di Igor Pezzi

Nella sessantasettesima puntata di radio&Guest abbiamo scoperto il doppio lavoro dei gestori e albergatori, grazie alla chiacchierata con Tedoro Caldarulo, gestore di locali e da qualche anno albergatore.

Stiamo parlando delle regole anticovid, delle restrizioni e dei controlli che i gestori sono costretti a verificare e a mettere in pratica ogni santo giorno, fino al punto di modificare l’assetto del proprio locale, misure che hanno addirittura la priorità sulle classiche mansioni, come organizzare il personale, valutare i menù, i programmi d’intrattenimento ecc.. Teodoro, da oltre 25 anni nel settore, è sempre pronto ad ascoltare ad accogliere le regole che purtroppo cambiano continuamente di anno in anno, a volte da stagione estiva a quella invernale.

Teo (per gli amici) sostiene inoltre che l’unica via d’uscita che permette di continuare a lavorare sia il vaccino, non dobbiamo cominciare nemmeno a pensare che non vada bene -sostiene- basta guarda i dati di un’anno fa quando la stagione sciistica, per esempio, era chiusa e quest’anno che ci sono i primi comprensori già attivi, in regione invece sarà l’8 dicembre secondo Promoturismo il via della stagione sciistica. Stiamo passando un momento molto difficile ma se tutti seguiamo questa strada ne usciremo prima, conclude Teo.

Un accenno infine alle novità che lo riguardano. Oltre alla Baita Goles del Monte Zoncolan, la birreria Loft23 di Udine, e la roccaforte Isola D’oro di Grado, Teo gestirà assieme ad uno storico collaboratore Carmine Moliterno, un hotel 4 stelleS a Sappada, con proposta Gourmè in cucina, dimostrando ancora una volta di accettare le sfide e saper guardare avanti con coraggio, perché non è da tutti prendere queste decisioni in momento così difficile.

Share Button

Comments are closed.