18/05/2024

Radio&Guest di questa settimana, giunto alla 56ma puntata, ospita la prima cittadina di Monfalcone, Anna Maria Cisint. Diversi i temi affrontati nel colloquio con il conduttore Igor Pezzi. Monfalcone si riscopre bella e attraente anche per aspetti che si distanziano dal suo forte legame con Fincantieri, per il quale è conosciuta nel mondo e che continua ad essere motivo di orgoglio per le grandi navi che vi vengono costruite. Monfalcone è la città dei cantieri ma è anche una città sul mare – commenta la sindaca – che stiamo rendendo accogliente, pulita e fiorita. La grande piazza che realizzeremo digrandante verso il canale Valentinis è il punto più a nord del Mediterraneo. Marina Julia e Marina Nova sono i lidi di Monfalcone, che hanno registrato quest’anno 17 mila presenze turistiche, non solamente locali. Ritroviamo ancora il mare nelle attività che da questo originano sia che si tratti del Museo della Cantieristica, l’unico in Italia inserito in un sito produttiv, come anche del porto commerciale di MOnfalcone al cui sviluppo si gusarda con sinergie e importanti investimenti, senza dimenticare la nautica e le grandi navi da crociera che ora non solo venogno cotruiti a monfallcone ma vi attraccano. Anna Maria Cisint ha ripercorso l’impegno dell’amministrazione nel recupero delle Terme, nella promozione del percorso della grande guuerra, il più lungo d’Italia, e della rocca, investendo molto anche in cultura ed eventi; dal Festival della Danza ai grandi ospiti di “Geografgie”, in sinergia con PordenoneLegge, dalla partecipazione alla Barcolana alla stagione tetrale e lirica, all amosgra su Dante di questi giorni fino e al Carnevale monfalconese che non nulla da invidiare a quello di Muggia. Il grande impegno nel presentare anche quea Monfalcone fatta di eventi, cultura, di storia riscoperta porta i vantaggi di una maggiore attrattività turistica che poi si declina in un incremento dei posti di lavoro e di uno sviluppo economico locale. Nel 2020 – precisa la prima cittadina – il rapporto tra attività commerciali chiuse ed aperte nel 2020 ha registrato il valore assoluto di più 65 a favore queste ultime.

Share Button

Comments are closed.