18/08/2022

Pensieri affidati a versi poetici, messaggi video per raccontare il mondo del lavoro e tutto quello che ci ruota attorno, nell’immaginazione di quegli studenti delle “superiori” pronti a spiccare il volo e che, grazie all’esperienza dell’alternanza scuola-lavoro, hanno potuto assaggiare il mondo da una prospettiva diversa da quella del banco. Da qui ha preso il via la quinta edizione della Staffetta Generazionale, promossa dalla Cisl dell’Udinese e Bassa friulana e dalla Federazione dei Pensionati. Un appuntamento che si rinnova negli anni e che ha fatto tappa alla casa dell’immacolata, dove studenti, lavoratori e pensionati si sono incontrati per scambiare le proprie esperienze.

Perché – come è stato detto da più parti e dalla coordinatrice dell’Ast Cisl di Udine, Renata Della Ricca – è da questo scambio reciproco che deve partire la costruzione di una società davvero in grado di valorizzare le competenze individuali e metterle a servizio della collettività”. In una società che negli ultimi anni ha visto drammaticamente assottigliarsi le opportunità specialmente per i giovani, creare un legame forte tra la scuola e il mercato del lavoro diventa prioritario.

Premiati dalla Cisl gli allievi dei Licei Copernico e Percoto, dello Ial Fvg, e degli istituti Sabbatibi, Stringher e Paolino d’Aquileia. “Con i loro lavori – commentano Della Ricca e la segretaria dei Pensionati di Udine, Iris Morassi – i ragazzi ci hanno mostrato le competenze acquisite durante l’alternanza scuola-lavoro e la necessità di una cultura solidaristica, in grado di aiutare i giovani ad essere persone attive e propositive, quindi maggiormente in grado di superare quella staticità e passività fin troppo presenti nella società attuale”. “E’ bello – hanno in sostanza commentato il segretario nazionale della Fnp Cisl, Ermenegildo Bonfanti e il segretario confederale Giorgio Graziani – che in tutti questi elaborati non si parli di io, ma di noi perché è proprio quel noi che costruisce l’identità di un Paese.” Da loro l’appello forte ai giovani in sala: “Portate avanti le vostre battaglie, costruite il vostro futuro sul lavoro, impegnandovi ed imparando sempre, difendete una società libera dove le diversità siano un valore”.

Share Button

Comments are closed.