09/07/2024

Tra gli incontri ufficiali di questi giorni a Udine del  Console generale di Francia a Milano Olivier Brochet, per la prima volta nel capoluogo friulano,  quelli in Camera di Commercio, Comune e Università.

«Sono alcune centinaia i cittadini francesi residenti in Friuli anche con doppia nazionalità – ha commentato  il primo cittadino Furio Honsell, e abbiamo accolto con piacere la visita del console con il quale abbiamo discusso della situazione socioeconomica dei nostri Paesi».  All’Università di Udine, il Console  ha incontrato la delegata all’Internazionalizzazione e direttrice del Dipartimento di Lingue e letterature, comunicazione, formazione e società (DILL) Antonella Riem. Il Console ha espresso il suo più sincero apprezzamento per il lavoro svolto dalla sezione di Lingua e letteratura francese del Dipartimento, dal Centro di Cultura Canadese e dal Partnership Studies Group dell’Ateneo. Particolarmente apprezzata l’attenzione dedicata alla valorizzazione della multiculturalità e all’approfondimento degli studi della lingua e della cultura francese di tutti i paesi francofoni.

«La lingua, letteratura e cultura francese è una delle discipline fondanti della Facoltà di Lingue e letterature straniere, la prima Facoltà dell’Ateneo udinese nata nel 1977 – ha detto Antonell Riem – , e siamo certi che questa visita aprirà importanti collaborazioni e arricchirà ulteriormente i rapporti internazionali dell’Università di Udine con la Francia». Auspicio che è stato confermato dal Console. Il Console generale Brochet ha inoltre manifestato grande interesse per il G7 delle Università che si terrà a Udine il 29 e 30 giugno prossimi e che vedrà professori di tutto il mondo discutere sulla formazione universitaria in relazione alla sostenibilità, alla cittadinanza globale e allo sviluppo culturale, sociale ed economico del pianeta.

Share Button

Comments are closed.