21/02/2024

Si è chiusa con un entusiasmante successo di pubblico la quarta edizione di Country Christmas, l’evento country internazionale che si è tenuto alla Fiera di Pordenone dal 14 al 16 dicembre 2012.
“E’ una delle manifestazioni di riferimento a livello europeo del settore, – il commento di Alessandro Zanetti, amministratore delegato di Pordenone Fiere, che continua – In questa edizione, abbiamo registrato una forte presenza di visitatori da tutta Italia e dall’Estero.  Prova ne sia che, a quanto ci risulta, molti alberghi della zona hanno registrato il tutto esaurito, grazie anche alla collaborazione con il Consorzio Pordenone Turismo”.
7 padiglioni coinvolti, 20.000 mq di esposizione 160 espositori, il 20% di pubblico in più rispetto allo scorso anno (sfiorati i 19.000 visitatori) questi i numeri di un evento che è in grande crescita e ha assunto con questa edizione una rilevanza internazionale. In termini di indotto quindi Country Christmas si pone ai livelli più alti delle altre manifestazioni e iniziative del territorio.
“Abbiamo visto un pubblico di appassionati ma anche tanti curiosi e famiglie che continuano ad apprezzare il country style.” – il commento di Alvaro Cardin, presidente di Pordenone Fiere, che continua, “Sono particolarmente soddisfatto di Country Christmas, perché in un momento così difficile, abbiamo consolidato una manifestazione di cui tutto il territorio pordenonese deve andare fiera e che crea occasioni di sviluppo e di promozione turistica nell’ambito Italiano e Internazionale.”.
Grande movimento nella giornata di domenica soprattutto nel padiglione centrale del quartiere fieristico interamente dedicato al Countryworld, il paradiso della musica country.
Dopo il record sfiorato di barn dance, (711 coppie), quest’oggi si è avuto uno spettacolare LINE DANCE, con presenti in pista contemporaneamente 740 ballerini.
Nel padiglione 5 si sono tenuti concerti live con la band americana di Mark Wills e le gare ballo con le più note scuole di ballo nazionali ed internazionali, Tutto questo si è svolto sulla più grande pista in legno mai costruita in Europa: ben 1.500 mq di tavolato che hanno ospitano anche il Trofeo italiano di ballo country, una sfida tra le migliori scuole di ballo di tutta Italia con categorie che coinvolgono tutte le fasce d’età: dagli under 12 agli over 70. Spazio nella giornata di domenica anche alle gare internazionali con squadre da Slovenia, Austria e Spagna che per la prima volta si sono sfidate alla Fiera di Pordenone
In mattinata si è tenuto il 3°raduno italiano delle leggendarie auto americane degli anni ’50, che ha visto sfilare per il centro di Pordenone oltre 60 tra moto e auto. Nel pomeriggio  le auto sono state ammirate nell’area esterna ai padiglioni della fiera.
In merito alla protesta avvenuta all’infuori dell’ingresso sud, i vertici della Fiera tengono a precisare che l’iniziativa è stata concordata con le associazioni animaliste di Pordenone, a cui è stato concesso di fare un’attività di divulgazione nello spazio privato del quartiere fieristico. Questo nell’ottica della massima democrazia e apertura alle opinioni di tutti. Purtroppo spiace constatare che, nonostante l’apertura e disponibilità dimostrata, alcuni manifestanti abbiano travalicato l’azione informativa, cercando di dissuadere i visitatori a entrare in fiera.
Pordenone fiere, comunque, ribadisce di aver operato nel massimo rispetto delle normative Nazionali, Comunitarie e Comunali, come certificato dalle autorità compenti e di aver presentato un programma di gare equestri sportive, che in nessun modo offende la dignità dell’animale. A prova di ciò sono stati messi a disposizione (come lo scorso anno) 3 abbonamenti gratuiti per tutte le tre giornate di manifestazione alle associazioni pordenonesi quali LAC, LAV e Animalisti FVG, affinché potessero verificare il massimo rispetto e la cura con cui sono ricoverati gli animali. Tutto in un’ottica di massima trasparenza e collaborazione.
Con questa manifestazione si chiude il calendario ufficiale 2012 di Pordenone Fiere. L’attività fieristica, riprenderà dal 12 al 20 gennaio 2013 con Pordenone Antiquaria, 4° Salone nazionale dell’antiquariato.

Fonte Ufficio Stampa Pordenone Fiere

Share Button

Comments are closed.