10/06/2024

Palmanova Village cambia volto e si prepara a diventare una galleria d’arte a cielo aperto con dei grandissimi e colorati murales che saranno dipinti “live” sulle facciate, in circa sei settimane di lavoro. L’opera sarà realizzata da Geometric Bang, street artist e illustratore di Lodi conosciuto in tutto il mondo, che unisce il rigore della geometricità delle linee all’uso esplosivo del colore e delle forme.

“Uniqueness is today’s rebellion” (letteralmente, l’unicità è la ribellione di oggi) è il messaggio che Geometric Bang è stato chiamato a raffigurare sui muri del Village. In un’epoca contraddistinta da emulazione e omologazione, rimanere sé stessi e valorizzare la propria unicità è la forma di ribellione più autentica. L’opera diventa quindi un inno all’unicità del territorio del Friuli Venezia Giulia ed in particolare alla città di Palmanova, unica per storia, forma, riconoscibilità e immaginario. La città a forma di stella.

Palmanova si racconterà attraverso lo sguardo artistico che osserva la città dall’alto dove vie, case, alberi e simboli assumono forme inesplorate, in cui scene del passato e del presente si fondono in un racconto fatto di ribellione che diventa un viaggio nel futuro di Palmanova. Il gesto artistico farà riscoprire l’unicità del luogo.

Benedetta Chiara Conticelli

“Si tratta di un progetto visionario e innovativo – commenta Benedetta Chiara Conticelli, CEO del Gruppo Land of Fashion Outlet Management che gestisce i cinque Village in Italia – è un’esperienza unica e allo stesso tempo duplice che vogliamo donare ai visitatori: i clienti, infatti, saranno sia spettatori del lavoro dell’artista che avverrà in diretta sotto i loro occhi, sia i fruitori dell’opera finita. Si sentiranno parte integrante del racconto, protagonisti di un’esperienza dinamica, emozionante ed immersiva”.

È la cosiddetta Environmental Art, ovvero l’arte che plasma e modifica l’ambiente e i luoghi in cui avviene e che tradurrà in modo tangibile l’anima del Village, dando forma ad una vera e propria galleria d’arte, nel rispetto dell’esperienza commerciale.

“In questo caso – sottolinea Conticelli – il Village di Palmanova, già punto di riferimento per lo shopping, diventerà galleria e opera d’arte fruibile da tutti, rafforzando il proprio posizionamento di destinazione turistica strategica per l’intero territorio regionale, attraendo in FVG nuovi visitatori, turisti internazionali e amanti dell’arte”.

Il coordinamento del progetto artistico è stato affidato ad ARTLANE, il collettivo della società di progettazione Lombardini22 che usa l’arte per comunicare. La palette scelta per la creazione sarà di nove colori: tinte base ed alcune variazioni di luminosità e saturazione, insieme al bianco e al nero. Sarà quindi un effetto di contrasti netti che, tradotti in forma, esprimono un’energia coraggiosa e contagiosa, proprio come quella della ribellione evocata dal senso globale dell’opera.

I dipinti integreranno anche elementi luminosi di lighting design che cambieranno la luce del borgo, calibrando ombre e colori per un effetto totalizzante, emozionale e coinvolgente per ogni visitatore.

FOTO DELL’ARTICOLO

foto di Geometric Bang (credit: Adrian lungu)

foto di Benedetta Conticelli

Share Button

Comments are closed.