25/09/2022

Si è concluso con una tavola rotonda, preceduta dal concerto della Fanfara della Julia, l’evento “Sanità e Grande Guerra” organizzato dall’ordine dei medici di Udine, un’iniziativa medico-storica per fare il punto sui cambiamenti avvenuti in sanità in 100 anni, ma anche per ricordare gli ufficiali medici caduti al fronte durante il conflitto, come i 150 camici bianchi dell’università Castrense di San Giorgio di Nogaro che giocò un ruolo importante anche per la ricerca come ci spiega il dottor Antonio Maria Miotti, coordinatore dell’evento

Share Button

Comments are closed.