03/02/2023

Dopo il successo del mese di maggio, prosegue al Parco Terminal Nord di Udine l’iniziativa culturale legata al piacere di leggere, il bookcrossing, che consente di lasciare i libri in un ambiente – in questo caso il Parco dello shopping – affinché possano essere ritrovati e quindi letti da altri, che possono farli proseguire nel loro viaggio. Terminal Nord fa dunque da contenitore per questa iniziativa di valenza culturale perché, come si dice, i libri sono il cibo della mente e la lettura è sinonimo di cultura.

TERMINALNORD (Small)
Nelle domeniche 12, 19 e 26 giugno, dalle 16 alle 19, il bookcrossing sarà di casa al Parco, accompagnato, per ciascuna domenica, da numerosi eventi collaterali legati e dedicati al territorio friulano.

Domenica 12 giugno sarà dedicata ai bambini, tra i principali fruitori di libri, con Ursus Animazione che insegnerà ai più piccoli come costruire i giocattoli di un tempo, quelli che usavano i nonni in un’epoca in cui il gioco non era la tecnologia.
Si prosegue alle 17 con il coro friulano “I Cantori del Friuli” con strumenti e abiti della ruralità friulana. E ancora la mostra fotografica “I giochi dei bambini di una volta…”, una mostra di libri e foto della Società Filologica Friulana e infine l’ora della merenda, sana s’intende e rigorosamente a base di yogurt e pomis (mele). L’evento, in ogni sua parte, sarà replicato domenica 19 giugno.

Domenica 26 giugno, invece, grande protagonista sarà l’artigianato. Si parte con un laboratorio creativo dove imparare a dipingere un piccolo gnomo intagliato, ricavato da un ramo di vite e per chi desiderasse solo ammirare, il maestro intagliatore Renato Franz creerà un’opera intagliata nel legno. Novità di questa giornata sarà anche una nuova mostra, accanto alle altre che proseguono, sui giocattoli dell’antico laboratorio di Fagagna, in collaborazione con l’Associazione “Vita Contadina” Cjase Cocel di Fagagna.

L’iniziativa del bookcrossing, dunque, si accompagna, in queste tre giornate, alla cultura tradizionale del Friuli per coinvolgere il territorio e le intere famiglie con eventi dedicati a piccoli, genitori e nonni.

Share Button

Comments are closed.