23/02/2024

A qualche giorno dal suo insediamento non passa inosservata la prima uscita di Attilio De Micheli, nuovo direttore del centro commerciale Adriatico2 a Portogruaro che fa riferimento come altre tre cittadelle commerciali in Italia  alla socità di gestione  francese Societè des Centres Commerciaux italia. A
Portogruaro oltre cento le  aziende commerciali ospitate nella bella e ristrutturata galleria e circa settento i posti di lavoro. In un incontro informale quanto inusuale, Attilio De Micheli ha voluto prendere un primo contatto con i giornalisti locali che, presentatisi con block notes alla mano , microfoni e telecameme, sono stati  gentilmente invitati  a desistere dai loro propositi professionali, in quanto si si trattava di conferenza
stampa ma di semplice incontro interlocutorio per fare la conoscenza con i comunicatori del territorio. Una formula fuori riga, una non conferenza stampa che dapprima ha suscitato un pizzico  di perplessità e qualche inizio di malumore tra i giornalisti, che si sono sentiti  per così dire, un pò fuori posto rispetto agli intenti dell’ospite.  Ma vedendola sotto un’altra luce, diremmo che è stata azzardata una  forma di educazione di stampo istituzionale, insolitamente voluta da un dirigente di azienda privata. Chiarita la situazione , non sono mancate poi alcune domande piazzate anche perchè, oggettivamentre, non sarebbe stato possibile diversamente vista la presenza di giornalisti.  Ad esempio il caso delle duecentocinquanta assunzioni  effettuate  dal centro commerciale all’atto del suo amplamento nell’ottobre scorso, quando ha
raddoppiato la superficie. Assuzioni avvenute su spinta dell’amministrazione comunale di Portogruaro che aveva chiesto al centro commerciale di promuovere una campagna di reclutamento proprio in funzione dell’ampliamento della struttura. campagna che è avvenuta attraverfso il sito del comune, al quel si sono rivolti ben in quattromila persone a fronte di poco più di duencento assunzioni, di cui una parte non ha avuto lunga durata a causa del mercato.   Attilio De Micheli ha voluto comunque difendere la positività dell’operazione, indipendentemente dai risultati, essendo stata un’azione orientata ad assumere e non a licenziare. Sollecitato da noi a rispondere sulle prospettive di raccordo con le istituzioni del territorio e su una più ampia vision di ruolo delle grandi strutture   commerciali, che vada al di là dell’aspetto mercantilistico,  il nuovo direttore di Adriatico2 non ha calato carte sul tavolo, troppo presto per farlo, ma ha ricordato le iniziative portate a termine  nella Capitale ,  nella struttura commerciale  Euroma2,  sempre gestita dall SCC, dove sono stati organizzati eventi con le forze armate professionali italiane allo scopo di ridurre la distanza tra società civilee militare e con centinaia di studenti , al fine di rappresentare quanto le nuove tecnologie trovino applicazione nel mondo della scuola. Esempi portati per far intendere che a
Portogruaro, prossimamente, ci potrebbero essere inziative di simile spessore. Ad Attilio De Micheli i nostri auguri di buon lavoro, in attesa di una prossima, dichiarata, conferenza stampa.

Gianfranco Biondi

Share Button

Comments are closed.