12/06/2024

In coincidenza della riapertura a Gorizia del negozio del merletto goriziano, vero e proprio scrigno di straordinarie creazioni artistico-artigianali per arredare la casa o da indossare, un’occasione per approfondire la storia del merletto, che a Gorizia affonda le radici nel passato, fin dall’epoca dell’insedimaneto dell Orsoline a fine del XVII secolo, la offre la Fondazione Coronini che propone alle ore 18 del il 25 ottobre nella sede dell afondazione a Gorizia, l’incontro sul tema”Merletto a fuselli, percorsi g di ricerca tra fontyi archivistiche e materiali museali”, con Rosita d’Ercoli, studiosa e merlettaia.

Da una panoramica sulla storia del merletto a fuselli nel territorio goriziano e limitrofo a partire dalla fine del XIX secolo, alle piccole ma interessanti storie che emergono dalle ricerche d’archivio. La relatrice illustrerà percorsi di ricerca che si snodano fra documenti, dipinti e merletti antichi per far scoprire affascinanti e sorprendenti ricostruzioni storiche. Protagonisti le merlettaie, i disegnatori, merletti regali e merletti di guerra che si raccontano dopo lunghi anni di dimenticanza.

Rosita D’Ercoli è maestra merlettaia, disegnatrice, ricercatrice, autrice, collezionista, esperta di tessili antichi. Si diploma maestra merlettaia nel 1985 alla Scuola Merletti di Gorizia dove insegna disegno, storia e tecnica del merletto a fuselli dal 1996 al 2017. Dal 2018 insegna presso l’Associazione Fuselliamo di Gradisca d’Isonzo. Da più di vent’anni si dedica alla ricerca d’archivio; molti gli articoli e le pubblicazioni. Ultima, in ordine di tempo, Merletti e ricami di Wagna. Gli schemi ritrovati di Emma e Pia, maestre in guerra, in cui, attraverso materiali inediti, l’autrice ricostruisce per la prima volta la storia dei laboratori femminili istituiti in un campo di sfollati durante la prima guerra mondiale.

Divulgatrice instancabile della storia del merletto, ha tenuto molte conferenze in Italia e all’estero. Rappresentante italiana dell’OIDFA (Organizzazione Internazionale Merletto a Fuselli e ad Ago) è, attualmente, al suo ottavo mandato. Iscritta all’albo speciale dei giornalisti del FVG, dal 2008 è direttore responsabile della rivista Fuselliamo. Il tombolo secondo noi.

Share Button

Comments are closed.

Open