13/05/2024

Sarà il gran finale dei festeggiamenti per il trentennale della Fondazione Cassa di Risparmio di Gorizia e sarà, soprattutto, un’occasione di ritrovo a fine anno, all’insegna della musica e della cultura. La Fondazione CariGO e il Comune di Gorizia celebrano assieme la fine del 2022, donando alla città un meraviglioso concerto a ingresso libero e gratuito in programma al Teatro Verdi di Gorizia il 27 dicembre alle ore 20.30.
Protagonista della serata del 27 dicembre sarà l’orchestra della Fondazione Lirica Teatro Verdi di Trieste diretta dal maestro Jacopo Brusa, che proporrà al pubblico un repertorio di note arie d’opera e sinfonie molto care al pubblico, con opere di Mozart, Rossini, Donizetti, Puccini, Mascagni, Leoncavallo, Hoffenbach, Bizet e Verdi, eseguite dal soprano Claudia Mavilia, il mezzosoprano Marina Comparato, il tenore Andrea Schifaudo e il basso Viacheslav Strelkov, artista ucraino cui è stata offerta residenza artistica per il mese di dicembre.


“Siamo molto felici di quest’invito – ha dichiarato il Sovrintendente del Teatro Verdi di Trieste, Giuliano Polo – che rinsalda la collaborazione tra tutte le migliori energie della Regione non solo come buona prassi di sempre, ma anche in vista degli importanti appuntamenti che ci attendono, in primis Gorizia Capitale della Cultura, occasione per la quale non dovrà mancare il supporto di tutto il territorio e delle sue eccellenze in nome di una storia comune che ancora oggi spicca per la sua unicità nel panorama internazionale”.
“L’evento – ha spiegato il direttore generale della Fondazione CariGO Rossella Digiusto- chiude le celebrazioni del trentennale, e lo fa, come si conviene nei grandi festeggiamenti, in musica. Il nostro trentennale è stata una grande occasione di riflessione, ma anche di dialogo con i cittadini e il pubblico, un dialogo che continua ogni giorno con l’apertura e le visite allo Smart Space”.
Il Comune di Gorizia ha voluto mettere a disposizione gratuitamente il Teatro Verdi di Gorizia: “Il 27 dicembre il Teatro Verdi ospiterà un concerto che avrà un triplice ruolo – le parole di Fabrizio Oreti, Assessore alla Cultura ed eventi culturali del Comune di Gorizia – innalzerà il livello culturale del territorio; andrà a impreziosire l’importante collaborazione che abbiamo posto in essere con la Fondazione CariGO; permetterà di vivere una serata che farà bene al cuore, all’anima e alla mente”
“Questo concerto – ha commentato il presidente della Fondazione CariGO, Alberto Bergamin – è nel solco della sinergia tra Fondazione e amministrazione goriziana, è occasione per vivere quel clima che dovrà diventare sempre più familiare in vista di Go!2025: la città ha bisogno di nuovi stimoli per essere pronta al grande appuntamento sul quale tutti dobbiamo focalizzare insieme l’attenzione per farlo durare nel tempo. Il repertorio è stato scelto in modo da coinvolgere un pubblico più ampio possibile, affinché i nonni e i genitori siano accompagnati dai più giovani, a conoscere insieme un mondo che fa parte della nostra cultura”.

Share Button

Comments are closed.