19/04/2024

Il Programma di assistenza oculistica Lions (LEHP) è un progetto educativo a livello comunitario che consente ai Lions di promuovere la salute della vista e sensibilizzare l’opinione pubblica sulle cause prevenibili della perdita della visione. I Lions Club International sono da sempre impegnati principalmente in cinque ambiti: ambiente, alleviare la fame, cancro infantile e la vista.

Promuovere la diagnosi precoce e la cura tempestiva del glaucoma oculare, della degenerazione maculare senile (DMS), delle

malattie degli occhi causate dal diabete e fornire cure appropriate per l’ipovisione, è nello specifico il motivo che ha generato la tournee che, come già accadde due anni fa sempre grazie a Lions Club Medio Tagliamento, coinvolge la popolazione di diverse località in provincia di Udine, Pordenone e Venezia compresa la città di Codroipo (UD), dove c’erano il presidente del Lions Club Medio Tagliamento Franco Sideri, il dottor Giovanni Moretti e altri leoni che hanno sottoposto a visita anche il Vice Sindaco Antonio Zoratti.

Lo scopo di questi eventi è di contribuire all’informazione delle persone che rischiano di sviluppare malattie degli occhi e incoraggiarle a sottoporsi a cure adeguate. Organizzando attività nella comunità per promuovere la consapevolezza sulla salute degli occhi.

Promuovere la conoscenza della rete di organizzazioni per la salute degli occhi locali. La collaborazione con queste organizzazioni può fornire risorse utili ai Lions interessati a sensibilizzare l’opinione pubblica sulla salute della vista e sulle cause prevenibili della cecità.

Purtroppo il sistema sanitario nazionale continua a predicare bene, agendo sempre peggio: “La prevenzione è importante”. Se

non hai problemi in stato avanzato però, nessun medico ti consente di sottoporti a esami specialistici e visite mediche alla ricerca di eventuali problemi che se diagnosticati in tempo possono essere risolti prima ancora che creino disagi. Sembra impossibile ma il glaucoma è una malattia neurodegenerativa di tipo multifattoriale con alterazioni tipiche della testa del nervo ottico, associate spesso a una pressione intraoculare elevata che rappresenta il maggior fattore di rischio, può essere diagnosticata attraverso un macchinario.

I Lions del Medio Tagliamento hanno organizzato queste analisi con quest’apparato e uno specialista per sottoporre chiunque e gratuitamente all’esame che consiste, per l’esaminato, in un soffio d’aria sull’occhio, per nulla doloroso, al massimo fastidioso. Questa strumentazione consente di rilevare la pressione intraoculare, che non è la pressione sanguigna, bensì quella interna all’occhio regolata da un liquido che si chiama umore acqueo.

I rischi, soprattutto con l’avanzare dell’età, le maculopatie possono portare a una notevole riduzione della vista o addirittura alla cecità. In alcuni casi si tratta di leggere deformazioni delle immagini, ma senza dolore, altre volte progredisce così velocemente da portare a una rapida perdita della vista.

Grazie ai Lions Club distretto 108 TA2, prima circoscrizione, zona C che comprende i gruppi di Concordia Sagittaria, Lignano Sabbiadoro, Medio Tagliamento (Codroipo e San Vito), Motta di Livenza, Portogruaro e San Michele – Bibione, ci si può sottoporre a un controllo della pressione oculare, gratuitamente e in pochi minuti. Peccato solo che dal punto di vista della comunicazione non si siano dati da fare troppo, così ben poche persone erano al corrente di quest’opportunità (fai la cosa migliore del mondo, non dirlo a nessuno e vedrai che successo!).

Marco Mascioli

Share Button

Comments are closed.